Ecco le posizioni da evitare nel sesso COMMENTA  

Ecco le posizioni da evitare nel sesso COMMENTA  

Hispanic couple kissing on bed

Se vi piace sperimentare sotto le lenzuola, sappiate però che ci sono posizioni che potrebbero rivelarsi pericolose anche per gli amanti più focosi e snodati.

Leggi anche: 3 posizioni più acrobatiche del kamasutra

Nel Kamasutra ci sono cinque posizioni killer che andrebbero evitate se non ci si vuole far male. Ecco quali sono, quindi d’ora in poi attenzione!

  • Gambe inclinate: l’uomo si distende sulla schiena e appoggia le gambe ai fianchi della partner, che si china su di lui inclinandosi sulla punta dei piedi.

    Leggi anche: 3 posizioni più selvagge del kamasutra

    Questa posizione è rischiosa perché se la donna perde l’equilibrio potrebbe provocare la frattura del pene;

  • Tenaglia: lei si appoggia su una mano incrociando le gambe sui fianchi dell’uomo.

    In pratica lei dondola in aria. I rischi? La donna potrebbe slogarsi un polso, mentre il partner potrebbe subire uno strappo muscolare al braccio che si sforza di mantenere il peso della partner;

  • Triple lindy: la donna tiene le mani appoggiate sul letto e le gambe sulle braccia di lui, che si posiziona in piedi accanto al letto.

    L'articolo prosegue subito dopo

    L’uomo deve esercitare molta forza in questa posizione, altrimenti rischia di far cadere la sua partner;
  • London Bridge: in questa posizione del famoso Kamasutra lui è a quattro zampe e lei è rivolta verso l’alto. Anche in questo caso l’uomo deve essere molto forte, altrimenti i polsi potrebbero non reggere e la caduta sarebbe rovinosa;
  • Body builder: lei è con le gambe intorno al partner e la schiena contro il muro, mentre lui la sostiene. Se si è sudati, però, il rischio di cadere è molto elevato!

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*