Ecco l’eroe che fermato l’attentatore in Tunisia COMMENTA  

Ecco l’eroe che fermato l’attentatore in Tunisia COMMENTA  

Si chiama Moncef Mayal ed è un costruttore tunisino. E’ diventato un eroe gettando delle tegole del tetto sulla testa dell’attentatore Seifeddine Rezgui, che si aggirava nei pressi dell’Imperial Hotel subito dopo aver compiuto la strage.


Poco dopo il terrorista è stato fermato e ucciso dalla polizia. “Ho fatto solo il mio dovere, come tunisino e musulmano”, ha dichiarato l’uomo, 56 anni, in un’intervista concessa a Channel 4. Questo uomo è l’eroe invisibile del massacro in Tunisia, presso il resort nel golfo di Hammamet, nel quale hanno perso la vita trentotto turisti.


Una strage assurda che ha riportato in tutto il mondo la paura del non sentirsi sicuri in alcun posto e che deve far riflettere su azioni comuni da intraprendere per fronteggiare l’incubo del terrorismo. L’Is ha infatti rivendicato l’attentato: l’obiettivo era chiaramente colpire i turisti, che erano per lo più occidentali.


 

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Ecco l’eroe che fermato l’attentatore in Tunisia | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*