Ecco perché dormire nudi fa bene

News

Ecco perché dormire nudi fa bene

slide_357435_3951068_compressed

Infilarsi nel letto senza vestiti addosso è un gesto che apporta tanti benefici, sia al corpo che alla psiche. Dormire nudi fa sperimentare una sensazione di libertà che fa bene all’umore, soprattutto dopo che si è trascorsa una giornata intera in abiti stringati e scarpe con il tacco. La pelle senza vestiti si rinnova e respira, il sonno è più tranquillo ed inoltre il contatto tra i corpi nudi riaccende il desiderio sessuale. I benefici del dormire nudi sono stati riassunti sul sito Thoughtcatalog.com. Leggeteli e poi decidete se prendere la buona abitudine di disfarvi del pigiama e dormire nudi sotto lenzuola e coperte (anche d’inverno).

  • Dormire nudi ci mette in profondo contatto con il corpo, e tale sensazione può giovare anche ai rapporti e alle relazioni sociali;
  • Dormire nudi fa bene alla pelle, che in questo modo ha la possibilità di respirare, anche le parti intime hanno questa esigenza;
  • Se si dorme in coppia, stare nudi facilita la produzione dell’ossitocina, l’ormone dell’amore.

    Il contatto con la pelle dell’altro riduce lo stress, migliora l’umore eliminando la pressione nervosa;

  • Dormire nudi a temperature più basse rallenta l’invecchiamento e previene la formazione di rughe;
  • Dormire nudi senza vestiti favorisce la libertà nei movimenti;
  • Mettersi a dormire senza vestiti invoglia a prendersi cura di se stessi, indossando i vestiti fino a quando ci si mette a letto;
  • Il non avere ostacoli permette di sentire il partner più vicino anche sessualmente;
  • Dormire nudi ti permette di rinunciare al pigiama (non devi acquistarlo o lavarlo).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...