Ecco perchè le mamme non dovrebbero forzare le figlie a partecipare ai concorsi di bellezza

Guide

Ecco perchè le mamme non dovrebbero forzare le figlie a partecipare ai concorsi di bellezza

I concorsi di bellezza non devono essere imposti ai bambini… Perché la vostra bambina dovrebbe sembrare una barbie quando è ancora piccola?

Alla tenera età di cinque o sei anni la maggior parte delle madri nota delle abilità particolari nella propria figlia (sia che si tratti di danza o di qualsiasi altro talento), ma il problema vero inizia quando le bambine sono costrette a partecipare a concorsi di bellezza.

Far comportare da modella una bambina e farle usare make-up o lacca per sembrare più veccha di quello che è in realtà può essere un approccio triste. Le bambine così prendono precocemente coscienza del proprio corpo e vogliono essere diverse (ad es. più magre). Iniziano così disturbi del comportamento alimentare che sono solo alcuni dei problemi che ci si trova ad affrontare in queste situazioni.

Perché alcuni genitori vogliono che i loro bambini partecipino a spettacoli o concorsi di bellezza?

Non pensi che dovrebbe essere consentito loro di comportarsi come bambini e di vivere la loro infanzia felicemente, invece di doversi cambiare continuamente provando diversi abiti eleganti per apparire al meglio in tutte le occasioni?

Se un bambino si diverte in tali eventi è una situazione diversa, ma se un bambino non vuole partecipare mentre la madre lo forza, forse non è il comportamento più corretto da tenere.

Capisco che se una madre vede la figlia che ha talento voglia aiutarla, ma non pensi che sia la bambina a dover decidere?

Consentendo alla bambina di essere libera da frustrazione, panico o nervosismo le stai dando lo spazio di cui ha bisogno. Invece pressandola per farla partecipare a concorsi e spettacoli spesso succede che non solo lei inizia a preoccuparsi per il suo peso, ma non vuole ingrassare, preferisce rimanere magra e mangiare alimenti dietetici e inizia a bere bevande dietetiche dalla più tenera età, la sua infelicità sarebbe nascosta dalla sua attenzione sulla danza. La sua vita sociale diventa nulla, odia ballare, ma lo fa per te, la sua risata scompare e i suoi problemi principali diventano come vestirsi e cosa indossare. Quale paio di scarpe, o di costume? Di che colore sono i suoi accessori da ballo? Il calendario delle lezioni di ballo è fatto per lei e appeso alla porta del frigorifero.

Un promemoria quotidiano di ciò che deve fare e di ciò che non dovrebbe fare. Essendo una ragazza socievole non è a suo favore.

La dieta diventerebbe il suo principale problema, vorrebbe essere perfetta. Una vita competitiva fin dall’inizio, nella quale le altre attività sono trascurate (anche la scuola), la mancanza di sonno è continua e la comunicazione con i coetanei scarsa… e parlare con i genitori diventa impossibile! Uno stile di vita difficile aumenta lo stress di giorno in giorno, e la maggior parte dei genitori non riescono a vedere ciò che sta accadendo ai loro figli. La maggior parte delle madri si concentra su ciò che vuole per la sua ragazza, non su quello che sua figlia vorrebbe per sè.

Vincere è l’unico obiettivo, ciò che questi genitori non si rendono conto è che le loro figlie erano sì interessate precocemente al ballo….Ma un sogno che non potevano soddisfare è ora la loro prigione!

Il punto centrale di tutto è quello di rendere la vostra bambina felice e non costringerla a fare tutto quello che non vuole.

Bisogna sempre valutare con attenzione la cosa perchè i bambini non possono compiere troppe attività insieme ed è necessario loro del tempo per recuperare.

Non fraintendetemi può essere una bella esperienza, ma solo se la bambina sceglie autonomamente di ballare e non altrimenti. La priorità di ogni madre dovrebbe essere la felicità della sua bambina. Non pensi che una bambina di nove anni non dovrebbe preoccuparsi troppo per il suo peso o di quello che mangia a merenda? Ma se le madri spingono le loro figlie partecipare a concorsi di bellezza rischiano solo di rovinare la salute delle proprie figlie e la fiducia che loro hanno in sè stesse. Certe cose possono essere fuorvianti per le bambine. Se una madre non si preoccupa di come la sua bambina si sente allora chi si farà carico di questo problema?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*