Economia: trimestre horribilis per le aziende dell’Emilia Romagna

Bologna

Economia: trimestre horribilis per le aziende dell’Emilia Romagna

Dagli studi di Unioncamere Emilia-Romagna il primo trimestre nel primo trimestre 2012 hanno chiuso i battenti oltre 4.000 aziende, cancellate dalla crisi. Lo tsunami non decellera in Aprile, e colpisce soprattutto le imprese edili, quelle agricole, e quelle manifatturiere ed artigianali in genere.

La forbice delle chiusure tiene conto delle nuove attività iscritte con Rea e P.iva nel trimestre di riferimento, quasi esclusivamente sotto forma di società di capitale o cooperativa. Incremento dello switch in srl per le imprese già attive.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche