Educare il cane a non scappare COMMENTA  

Educare il cane a non scappare COMMENTA  

I cani sono animali naturalmente curiosi, e quando hanno l’opportunità di andare ad esplorare, lo fanno. Se il vostro cane tende a scappare, si potrebbe essere frustrati dalla mancanza di controllo del vostro animale domestico. Le misure preventive, quali recinzioni elettriche, sono spesso efficaci contro questo problema, ma una soluzione migliore è quello di addestrare il vostro cane a non fuggire.

Leggi anche: Cane maltrattato: impaurito alla sua prima carezza

istruzione

1 Limitare la quantità di tempo che il vostro cane trascorre nel cortile. Piuttosto che lasciare farlo giocare per ore da solo in una zona recintata, portarlo a passeggio, e lasciarlo fuori solo per i bisogni.

Leggi anche: Come curare il raffreddore al gatto e al cane


2 Chiamate il vostro cane alla porta non appena ha finito.

3 Lasciare il cancello aperto. Insegna al vostro cane a rimanere entro i confini del cortile. Questo gli insegnerà che un cancello aperto non è un invito a correre liberi. Farlo più volte a settimana fino a che non cerca di fuggire.


4 Ripetere il punto 3 con la porta d’ingresso della vostra casa. Molti cani cercheranno di scivolare tra le gambe dei loro proprietari non appena si apre la porta. Addestrare il vostro cane che non deve uscire di casa.

L'articolo prosegue subito dopo


5 Instillare l’obbedienza ai comandi importanti, come “seduto” e “accuccia”. Pratica questi comandi sia all’interno della casa che fuori.

6 Premiare il cane quando rimane al tuo fianco.

Leggi anche

christmas-pudding
Guide

Come fare Christmas pudding: ricetta originale

In Inghilterra il Christmas pudding è un dolce tipico molto comune. Ecco la ricetta originale per realizzarne uno come la tradizione vuole. Gli Inglesi hanno l’abitudine di servire a tavola durante le festività natalizie un tipico dolce chiamato “Christmas pudding”, l’equivalente del nostro panettone, pandoro o torrone. Si tratta di una ricetta abbastanza semplice da realizzare, ma bisogna avere l’accortezza di lasciare la miscela di ingredienti in “riposo” per una notte, per dare la possibilità alla birra di amalgamarsi bene. Letteralmente “pudding” significa prugna, ma non vi è traccia di tale ingrediente nella ricetta tradizionale. Forse il termine “plum” si Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*