Effetti collaterali antidepressivi triciclici

Guide

Effetti collaterali antidepressivi triciclici

Gli antidepressivi triciclici differiscono nei loro relativi effetti sulla serotonina, sulla noradrenalina e sulla acetilcolina. Le differenze si riflettono su come sono usati e, più importante, sulla loro propensione a causare effetti collaterali. Per esempio, l’amitriptilina causa sonnolenza, bocca secca e costipazione in modo maggiore rispetto ad altri antidepressivi.

Gli antidepressivi triciclici possono causare:

  • vista offuscata
  • bocca secca
  • costipazione
  • aumento o perdita di peso
  • bassa pressione sanguigna
  • eruzione cutanea
  • aumento battito cardiaco

Gli antidepressivi triciclici dovrebbero essere usati con cautela nei pazienti con convulsioni, poiché potrebbe aumentare il rischio che queste si presentino.

Questi farmaci potrebbero peggiorare la ritenzione urinaria (difficoltà nell’urinare) e un glaucoma ad angolo stretto. Battiti cardiaci anomali e disfunzione sessuale possono essere associati agli antidepressivi triciclici.

Se questi sono interrotti bruscamente, potrebbero presentarsi sintomi da astinenza ( per esempio, vertigini, mal di testa, nausea e irrequietezza). Questi sintomi potrebbero verificarsi anche quando non vengono prese poche dosi.

perciò, la dose di antidepressivi dovrebbe essere ridotta gradualmente quando la terapia è discontinua.

Gli antidepressivi aumentano il rischio di pensieri e comportamenti suicidi negli adolescenti con depressione o altri disordini psichiatrici. Chiunque, considerando l’uso di qualsiasi antidepressivo in un bambino o in un adolescente, deve bilanciare questo rischio con la necessità clinica. I pazienti che hanno iniziato una terapia di questo tipo dovrebbero essere osservati attentamente per capire se c’è un peggioramento clinico, dei pensieri o comportamenti suicidi, o inusuali cambiamenti nel comportamento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...