Effetti fisici dell’alcol sul fegato COMMENTA  

Effetti fisici dell’alcol sul fegato COMMENTA  

Anche se l’abuso di alcol influisce negativamente su tutti gli organi, il fegato è quello più colpito. Il fegato agisce come un filtro, rimuovendo le tossine dal corpo. Tutto l’alcol ingerito deve passare dal fegato. Se consumato con moderazione, l’alcol non ha un malsano effetto duraturo sul fegato, ma un consumo eccessivo può danneggiare il fegato, causando sintomi e condizioni gravi e potenzialmente fatali. 

Epatopatia alcolica

L’abuso di alcol può causare un’epatopatia alcolica. Steatosi, epatite e cirrosi sono le condizioni che potrebbero svilupparsi.


Steatosi

La steatosi, anche nota come “fegato grasso”, è una condizione che si sviluppa quando il fegato smette di metabolizzare gli acidi grassi e metabolizza solo l’alcol, provocando un accumulo di grassi nel fegato.


Epatite

L’epatite alcolica è una condizione nella quale il fegato si infiamma a causa di un eccessivo consumo di alcol. L’epatite alcolica è reversibile se l’individuo si astiene dal consumo di alcol.


Cirrosi

La cirrosi è una condizione nella quale i tessuti sani e normali vengono sostituiti dai tessuti danneggiati e le normali funzioni epatiche ( come la produzione di bile) cessano. La cirrosi è l’ultimo stadio dell’epatopatia alcolica.

L'articolo prosegue subito dopo


Acetaminofene e alcol

L’assunzione di prodotti che contengono acetaminofene aumenta i rischi di danni al fegato legati all’alcol. Anche piccole dosi di acetaminofene mischiate all’alcol possono causare danni significativi al fegato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*