Egitto, arrestato il Presidente Morsi: è golpe

Esteri

Egitto, arrestato il Presidente Morsi: è golpe

Il potere è nelle mani dei militari, in Egitto si parla ormai di golpe. Il Presidente egiziano Morsi è stato messo agli arresti domiciliari: le forze di sicurezza egiziane vietano l’espatrio sia per Morsi che per alcuni leader dei “Fratelli Musulmani”. Il consigliere per gli affari esteri del presidente Morsi, Essam el Haddad,ha dichiarato: “Nessun golpe militare può riuscire a fronte di una consistente forza popolare senza un vasto bagno di sangue”. Nel pomeriggio i carri armati hanno circondato l’edificio che ospita la tv di Stato.

Ieri notte negli scontri per chiedere le dimissioni del Presidente sono morte ventitré persone e si contano circa duecento feriti. Da domenica scorsa il numero dei morti è salito complessivamente a trentanove. Milioni di persone sono scese in piazza Tahrir circondando i due palazzi presidenziali. Uno degli slogan urlati dagli oppositori in piazza è stato: “Dimettiti, dimettiti”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...