Egitto, Eni scopre il più grande giacimento di gas del Mediterraneo

News

Egitto, Eni scopre il più grande giacimento di gas del Mediterraneo

Alcuni recenti rilievi eseguiti dall’Eni sembrano avere individuato il più grande giacimento di gas di tutto il mar Mediterraneo.
Si tratta del pozzo denominato Zohr 1X, presso la grande area offshore al largo dell’Egitto, presso il quale, stando quanto risulta al momento, sarebbe presente un bacino di circa 850 miliardi di metri cubi di gas, esteso per quasi cento chilometri quadrati.
In termini più pratici, si tratta di una scoperta che potrebbe rivoluzionare il mondo dell’energia, in Egitto, garantendo il soddisfacimento del fabbisogno del paese per anni.
Per l’Eni si tratta di un grande successo, al quale la società è giunta grazie alla lunga esperienza maturata in Egitto, dove è presente sin dal 1954 e dove, nel 2004, si è aggiudicata la gara per le esplorazioni del blocco Shorouk, all’interno del quale si trova appunto il pozzo Zohr.
Massima soddisfazione è stata espressa in primo luogo da Claudio Descalzi, amministratore delegato di Eni, che ha parlato di “un giorno davvero importante per la nostra società e le persone di Eni”.
“Questo importante risultato” ha proseguito Descalzi “è la conferma delle nostre competenze e delle nostre capacità di innovazione tecnologica con immediata applicazione operativa, e dimostra soprattutto lo spirito di forte collaborazione tra tutte le componenti aziendali che sono alla base di questi grandi successi.

La strategia che ci ha portato a insistere nella ricerca nelle aree mature di paesi che conosciamo da decenni si è dimostrata vincente, a riprova che l’Egitto presenta ancora un grande potenziale. Questa scoperta storica sarà in grado di trasformare lo scenario energetico di un intero paese, che ci accoglie da oltre 60 anni. L’esplorazione si conferma al centro della nostra strategia di crescita: negli ultimi 7 anni abbiamo scoperto 10 miliardi di barili di risorse e 300 milioni negli ultimi sei mesi, confermando così la posizione di Eni al top dell’industria. Questa scoperta assume un valore ancora maggiore poiché fatta in Egitto, paese strategico per Eni, dove possono essere sfruttate importanti sinergie con le istallazioni esistenti permettendoci una rapida messa in produzione”.

1 Trackback & Pingback

  1. Egitto, Eni scopre il più grande giacimento di gas del Mediterraneo | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...