Egitto: si al sesso con la moglie defunta COMMENTA  

Egitto: si al sesso con la moglie defunta COMMENTA  

Il Parlamento egiziano sta valutando l’ipotesi di introdurre una legge che consente agli uomini di avere rapporti sessuali con le proprie mogli, fino a sei ore dopo il decesso di queste ultime.

Leggi anche: Aereo Egypt Air dirottato su Cipro. “Un italiano fra gli ostaggi”


La notizia è stata resa nota dal quotidiano Al Arabiya, secondo il quale il “Rapporto d’addio” – così è stata soprannominata la pratica – rientrerebbe in un pacchetto di norme, che contemplano anche l’abbassamento dell’età per contrarre matrimonio a quattordici anni e l’abolizione del diritto per le donne all’istruzione e all’impiego.

Leggi anche: Allarme bomba volo Egyptair, costretto ad atterraggio di emergenza in Uzbekistan


Le reazioni sdegnate non sono tardate ad arrivare, in particolare modo dall’Europa e dall’Occidente, così come delle stesse donne egiziane del National Council for Women, che manifestano, per impedire l’approvazione del pacchetto normativo.


Marika Nesi

Leggi anche

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum
Attualità

Maria Elena Boschi piange per la sconfitta al Referendum

Nel cuore della notte Maria Elena Boschi scoppia a piangere. E piange per l'esito del referendum costituzionale. Maria Elena Boschi (Montevarchi, 24 gennaio 1981) è una politica italiana, il Ministro senza portafoglio per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento con delega all'attuazione del Programma di Governo nel Governo Renzi dal 22 febbraio 2014. Due lacrime scivolano sulle sue guance rosa facendo colare anche un po’ di rimmel. Piange in un comprensibile miscuglio di rabbia e delusione. Ecco, l’incredulità. Appena due anni fa, negli indici di gradimento, Maria Elena Boschi era il ministro più popolare del Paese: la madrina di ogni riforma compresa quella più importante, quella della Costituzione, e Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*