Eletto il nuovo delegato Coldiretti Giovani Impresa Cuneo e il Comitato Provinciale

Attualità

Eletto il nuovo delegato Coldiretti Giovani Impresa Cuneo e il Comitato Provinciale

Si è svolta Sabato 2 marzo, a Savigliano, l’Assemblea elettiva di Coldiretti Giovani Impresa Cuneo, dal titolo “… Tracce di futuro”. Tracce di futuro perché i giovani imprenditori agricoli rappresentano una realtà incoraggiante per l’agroalimentare cuneese. Nonostante i vincoli, è lampante la loro capacità di trasformare e innovare l’azienda. Terra, famiglia, lavoro e mercato rappresentano i capisaldi entro cui si sviluppa l’azione imprenditoriale dei giovani. I giovani inducono però quasi sempre un salto organizzativo che sposta il baricentro aziendale dalla monocoltura alle attività plurime, agricole e non, e al mercato finale. Il segno più marcato e caratterizzante dell’evoluzione è certamente lo sforzo di avvicinare il più possibile il produttore al consumatore. Non è poco in un paese che non cresce da più di un decennio. Si raccolgono così importanti “tracce di futuro”.
L’Assemblea provinciale di Coldiretti Giovani Impresa Cuneo, è stata occasione per raccontare attraverso gli ospiti del talk-show, di come l’azienda familiare, con l’ingresso di un giovane, di norma si trasforma, prende slancio vitale e si proietta nel futuro.

Sono intervenuti: Marcello Gatto – Presidente di Coldiretti Cuneo, Marina Puricelli – docente all’Università Bocconi di Organizzazione aziendale, Paola Eusebio – insegnante, traduttrice e direttrice del festival Collisioni e Dario Perucca – Delegato Coldiretti Giovani Impresa Cuneo uscente.
Perucca, in un bel sipario finale, ha detto: “In questi quattro anni ho trovato tracce di futuro, giovani in gamba e molte buone idee … molto c’è ancora da fare, ma noi giovani imprenditori siamo abituati a tirarci su le maniche e lavorare duro, il futuro non ci spaventa!”.
La Professoressa Puricelli ha rimarcato il fatto che il mantenimento di un’organizzazione aziendale semplice, costituisca la vera forza in più delle piccole e medie imprese agricole e che il passaggio generazionale è fondamentale per la vita delle stesse aziende.

La Eusebio ha invece trasmesso la carica della sfida della generazione e di come “non sia giusto che dei giovani se ne occupino i vecchi!”.
L’Assemblea, dove erano riuniti i rappresentati di Giovani Impresa delle varie Zone, ha eletto il nuovo Delegato provinciale, Luca Beltrando – giovane imprenditore orticolo della zona di Bra ed il Comitato provinciale che rimarrà in carica sino al 2017.
Di seguito i membri del Comitato:
per la zona di Alba: Milena Carbone, Andrea Isnardi e Martina Minuto;
per la zona di Bra: Luca Beltrando;
per la zona di Ceva: Cristina Meriggio;
per la zona di Cuneo: Danilo Cuniglio, Elvis Dalmasso e Alessandra Dutto;
per la zona di Fossano: Andrea Bodrero e Mattia Marengo;
per la zona di Mondovì: Simone Marabotto e Andrea Rinero;
per la zona di Saluzzo: Giulio Mellano, Davide Quaglia e Valentino Sacchetto;
per la zona di Savigliano: Matteo Monetti.
Eletti come vice delegati i giovani: Alessandra Dutto, allevatrice di Boves e Valentino Sacchetto, frutticoltore di Saluzzo.
I giovani imprenditori delle varie Zone, prima dell’Assemblea, avevano invece già nominato come Rappresentanti Giovani Impresa nei consigli di zona:
per la zona di Alba: Ivano Mo;
per la zona di Bra: Nicola Oberto;
per la zona di Ceva: Walter Luciano;
per la zona di Cuneo: Matteo Paoletti;
per la zona di Fossano: Gabriele Bergesio;
per la zona di Mondovì: Giovanni Basso;
per la zona di Saluzzo: Alberto Gatti;
per la zona di Savigliano: Sergio Brizio.
Presenti all’assemblea il direttore di Coldiretti Cuneo e Piemonte Bruno Rivarossa nonché altri dirigenti dell’Organizzazione cuneese: dal presidente onorario Lorenzo Bergese al presidente di Coldiretti Savigliano Tonino Gai; dal presidente di Coldiretti Mondovì Carlo Gabetti a Pier Giuseppe Abrate presidente di Coldiretti Bra; dal presidente di Coldiretti Alba Federico Vacca al presidente della zona di Fossano Dino Ambrogio, dal presidente della zona di Cuneo Piero Perucca al vice direttore provinciale Lauro Pelazza.
Beltrando al termine della sua elezione ha detto entusiasta: “Noi giovani siamo lievito per crescere, per allungare la vista oltre i confini dell’azienda, oltre il difficile momento economico!”.
Rivolgendosi poi a Marcello Gatto e Bruno Rivarossa, presidente e direttore di Coldiretti Cuneo ha detto: “Coldiretti ha un grande progetto economico e sociale.

Noi siamo pronti a condividerlo e ad essere parti attive nella realizzazione dello stesso. Contate sul nostro impegno!”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche