Elezioni Regionali 2015 Veneto: date, orari, elenco seggi

News

Elezioni Regionali 2015 Veneto: date, orari, elenco seggi

veneto 2015 elezioni regionali
veneto 2015 elezioni regionali

Domenica 31 maggio 2015 si voterà in sette regioni italiane, tra cui il Veneto, una delle più ricche d’Italia, ma che ha fatto parlare di sé per alcune questioni che hanno attirato l’attenzione di tutta la stampa, le tv e anche la politica di Roma: l’emergenza sicurezza dopo il caso del benzinaio che ha sparato a un rapinatore, il dissesto idro-geologico dopo le alluvioni (problema molto sentito anche in Liguria), la crisi che ha soffocato le piccole-medie imprese, i due referendum sull’autonomia e l’indipendenza.

I candidati sono sei, ma i più in vista sono quattro, con il governatore uscente Luca Zaia della Lega Nord in netto vantaggio nei sondaggi e la sfidante Alessandra Moretti del PD che si pone come alternativa al centrodestra che ha governato la regione per vent’anni. A sinistra del PD e a destra della Lega si pongono rispettivamente Jacopo Berti del Movimento5Stelle e Flavio Tosi, ex sindaco sceriffo di Verona che presenta una propria lista civica dopo essere stato espulso dalla Lega Nord da Matteo Salvini.

Entrambi si presentano come alternative al centrodestra e al centrosinistra che siedono in parlamento a Roma, anche se nella strana situazione di un PD al governo con il centrodestra di Alfano alleato in Veneto con Tosi e di una Lega all’opposizione assieme a Forza Italia e in Veneto al governo da vent’anni insieme. Il vero volto nuovo tra questi è comunque Jacopo Berti, giovane imprenditore informatico padovano. I quattro candidati si sono confrontati in diretta su SkyTg24 lo scorso 21 maggio.

Elezioni Regionali 2015 Veneto: date, orari, seggi

Si voterà esclusivamente domenica 31 maggio dalle 7 alle 23. Sarà possibile votare il singolo candidato ed esprimere anche delle preferenze per i consiglieri regionali. Sarà necessario esibire un valido documento di identità e la tessera elettorale. Non ci sarà il ballottaggio: chi prenderà anche solo un voto in più vincerà, il che favorisce Zaia. Tosi invece aveva proposto di modificare la legge elettorale regionale introducendo il ballottaggio, mossa che avrebbe di fatto favorito Alessandra Moretti per la vittoria finale, rispecchiando alla rovescia quanto accaduto a Padova in cui grazie al ballottaggio ha vinto il leghista Bitonci sconfiggendo clamorosamente il PD.

Questa volta invece la vittoria di Zaia sembra venire data per scontata perfino dal segretario del PD. In ogni comune ci sono diversi seggi, per esempio a Salzano, in provincia di Venezia, ci saranno 14 sezioni elettorali. Nel capoluogo della Regione, Venezia, sono stati aggiunti dei seggi elettorali nel 2012. In tutto sono 256, per lo più ubicati in scuole elementari e medie, ma anche ospedali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...