Elezioni Usa: il giorno più lungo di Romney

Attualità

Elezioni Usa: il giorno più lungo di Romney

E’ iniziato a Belmount, un sobborgo di Boston, dove ha la sua bella casa, il giorno lungo di Mitt Romney.

Poco dopo le 8.30 Mitt Romney è andato a votare in un seggio con zero gradi circa anche se il tempo è limpidissimo. Numerosi lo aspettavano con lo slogan “Go, Romney, Go.” Ma anche per contestarlo con il motto dei sostenitori di Obama “Four more year” ancora 4 anni alla Casa Bianca. Un sostenitore di Romney ha ripetuto “Mitt è stato un buon governatore, e ha un buon programma. Mentre Obama in 4 anni non ha mantenuto le promesse che aveva fatto quando lo ho votato.”

Accanto a lui una signora con un cartello e ha detto “Sarà stato pure un buon governatore ma non è adatto alla presidenza. Cambia idea di continuo, non è per l’economia e per la politica estera.”

Infine quando Romney è uscito dal seggio elegante come non mai in abito grigio, insieme a sua moglie Ann vestita di blu elettricoha ricambiato con saluti i suoi sostenitori dicendo ai giornalisti “Non posso immaginare che in una elezione che potrebbe essere vinta o persa, diciamo per qualche centinaia di voti, si possa stare tranquillamente seduti.”

Aspetterà nel corso della notte a Boston nel suo quartiere generale i risultati delle elezioni.

Tutto è pronto il palco con il podio, le bandiere americane e la grande scritta “Credo nell’America.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche