Emergency: liberato in Sudan il cooperante calabrese Francesco Azzarà - Notizie.it

Emergency: liberato in Sudan il cooperante calabrese Francesco Azzarà

Cronaca

Emergency: liberato in Sudan il cooperante calabrese Francesco Azzarà


Emergency: liberato in Sudan il volontario Francesco Azzarà
Era stato sequestrato in Darfur, a Nyala, lo scorso 14 agosto. Ieri la richiesta di riscatto. La Farnesina sta verificando la notizia

Secondo il sito Sudanese Media Center le forze di sicurezza sudanesi avrebbero liberato il volontario italiano rapito a Nyala, in Darfur, il 14 agosto scorso. L’unità di crisi del ministero degli Esteri ‘sta verificando’ la notizia. Cecilia Strada, presidente della Ong per la quale lavorava Azzarà: ‘Stiamo aspettando le conferme, che è libero ce lo deve dire lui’. Ieri la richiesta di riscatto da parte dei rapitori

Le forze di sicurezza sudanesi hanno liberato l’ostaggio italiano Francesco Azzarà, rapito a Nyala, in Darfur, il 14 agosto scorso. Lo annuncia il sito ‘Sudanese Media Center’, che cita fonti della sicurezza nella regione del Darfur occidentale. ‘Francesco sta bene, sara’ trasferito oggi a Kartoum’, hanno detto le fonti, secondo le quali la liberazione è stata resa possibile da ‘un monitoraggio durato mesi’.

L’unità di crisi del ministero degli Esteri italiano sta verificando la notizia della liberazione.

‘A breve dovrebbe esserci una conferma o una smentita’, fanno sapere dalla Farnesina.

Emergency accoglie con cautela la notizia della liberazione del cooperante calabrese. ‘Abbiamo avuto l’annuncio della liberazione dalle alte autorità sudanesi – ha detto Cecilia Strada, presidente di Emergency – ma aspettiamo di avere conferme. Che Francesco è libero ce lo deve dire lui. La cautela in questo momento e’ d’obbligo, ovviamente ci auguriamo che sia così’.

1 Trackback & Pingback

  1. Emergency: liberato in Sudan il cooperante calabrese Francesco Azzarà - Allnewz.it | Allnewz.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche