Emis Killa canzone mondiali? Meno male che me la sono giocata 3 anni fa', il tweet del cantante

Emis Killa canzone mondiali? ‘Meno male che me la sono giocata 3 anni fa’, il tweet del rapper

Gossip e TV

Emis Killa canzone mondiali? ‘Meno male che me la sono giocata 3 anni fa’, il tweet del rapper

Emis Killa canzone mondiali

Emis Killa, canzone mondiali fortunatamente giù uscita qualche anno fa per il cantante. Ironia su Twitter all'indomani della sconfitta dell'Italia.

Emis Killa canzone mondiali? Non è un suo prossimo impegno lavorativo. In compenso però lo è stato qualche anno fa, e il rapper, oggi, ci ride su. ‘Meno male che me la sono giocata 3 anni fa’, scrive su Twitter. Frase lapidaria che fa sorridere e fa discutere. All’indomani della clamorosa uscita della Nazionale italiana dalle qualificazioni per Russia 2018, il rapper dice la sua. Non tutti sembrano però aver colto la sottile ironia che lega il calcio alla professione del ragazzo. Molti utenti hanno infatti commentato sotto il tweet con frasi poco delicate. Il rapper non ha proferito parola e, lanciata la provocazione, ha probabilmente sorriso davanti alle critiche degli haters. Del resto, l’importante è che la canzone lui l’abbia scritta tempo fa. Peccato per chi avrebbe dovuto scriverla quest’anno, avrà pensato.

Emis Killa canzone mondiali

Emis Killa ha già vissuto il suo momento di gloria durante i mondiali del 2014 in Brasile.

Il suo singolo Maracanà, scritto a due mani con Big Fish, alias Massimiliano Dagani, aveva scalato tutte le classifiche. Non c’era canale o emittente radiofonica che non lo passasse in continuazione. Sigle, cori. Impossibile non cononscerne il testo, o perlomeno il ritornello. Maracanà, dalla sua, ha l’aver portato un briciolo di fortuna in più alla Nazionale Italiana rispetto a quest’anno. Nel 2014 l’Italia era uscita dopo due sconfitte su tre al girone eliminatorio contro l’Uruguay. La canzone aveva però accompagnato i tifosi azzurri per più partite rispetto a quelle appena concluse. Il rapper, spettatore incredulo come tanti davanti allo schermo, non è riuscito a trattenere l’ironia dopo il pareggio di ieri sera contro la Svezia. Per chi se lo fosse perso, ecco il tweet che ha scatenato gli utenti del social dell’uccellino.

Emis Killa canzone mondiali

Emis Killa mondiali

‘Meno male che la canzone per i mondiali me la sono giocata 3 anni fa.’ Chissà se il rapper milanese aveva pensato, prima di scrivere questo post, il putiferio che avrebbe generato.

Forse in troppi non hanno colto il sarcasmo della frase. Ma accanto a chi lo critica c’è anche chi si fa una sana risata. Più di un migliaio di retweet ha diffuso il pensiero di Emis. La non qualificazione dell’Italia al campionato mondiale Russia 2018 ha lasciato tutti con l’amaro in bocca. Ciò che cambia è il modo di metabolizzare la sconfitta. C’è chi, come Emis, preferisce prenderla con leggerezza e sperare in un anno migliore. Magari quello buono per fare il bis al successo di Maracanà.

Compleanno Emis Killa

La vigilia del suo compleanno non deve essere stata delle più gioiose per il cantante. Forse i preparativi per i festeggiamenti avevano contato di bere per due motivi: l’anno in più e i due gol di scarto che l’Italia doveva riuscire a mettere a segno alla Svezia. Accanto però alla certezza dei 28 anni, è sfumata la possibilità di brindare anche per l’impresa calcistica della Nazionale.

Emis Killa, al secolo Emiliano Rudolf Giambelli, è nato il 14 novembre del 1989 a Vimercate, paese dell’hinterland milanese. Una carriera iniziata molto presto, all’età di 13 anni. Il suo è un percorso costellato di innumerevoli successi…e anche di provocazioni ben confezionate, oseremo dire.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche