Enjoy, il car sharing che sfida Car2Go COMMENTA  

Enjoy, il car sharing che sfida Car2Go COMMENTA  

2

Un nuovo servizio di car sharing sbarca a Milano: si chiama Enjoy ed è pronto a partire, con una flotta di trecento fiat 500 color rosso, alimentate a benzina, il cui numero aumenterà nelle prossime settimane tanto che a gennaio saranno circa seicento, cinquanta delle quali nella versione 500L dotata di motore diesel Multijet. Il nuovo servizio lanciato da Eni, dovrebbe fare il suo debutto ufficiale tra mercoledì e giovedì con alcune novità rispetto al già operativo car2go: l’iscrizione è gratuita e non vi sono piazzole fisse per la consegna o il ritiro del veicolo.


Le auto infatti potranno essere lasciate ovunque, purchè all’interno di un’area stabilita, sia nei parcheggi pubblici che in alcuni distributori di benzina Eni. Le differenze rispetto a Car2go si avranno anche nei costi di utilizzo: solo 25 centesimi di euro al minuto, quattro in meno rispetto ai 29 di Car2go e, nel caso si parcheggi senza interrompere il noleggio, il prezzo si abbasserà a 10 centesimi al minuto. Per noleggiare le vetture Enjoy, prenotabili fino a mezz’ora prima dell’utilizzo, è sufficiente utilizzare un’apposita applicazione installabile su smartphone e tablet Android e iOS, che consente di gestire il tutto online, pagando con la carta di credito.


Non servono chiavi: basterà avvicinarsi all’automobile e premere un apposito tasto sul display del proprio smartphone per aprire le porte del veicolo ed avviare il noleggio. Anche le Fiat 500 di Eni si potranno muovere liberamente nell’Area C senza dover pagare e potranno parcheggiare liberamente sulle strisce blu o gialle. La società infatti pagherà un canone annuo su ogni vettura al comune di Milano. Se il servizio avrà successo a Milano potrebbe presto essere esteso anche a Roma e Torino e, nei prossimi mesi anche all’estero.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*