Entra in casa di un’anziana di 82 anni e la stupra per 4 ore: caccia al maniaco 18enne

Cronaca

Entra in casa di un’anziana di 82 anni e la stupra per 4 ore: caccia al maniaco 18enne

Il suo tono amorevole e gentile non ha fermato la ferocia di quel ragazzo pronto a stuprarla pur di appagare i suoi perversi desideri sessuali: una donna di 82 anni è stata violentata da Asa Robert, 18 anni, intrufolatosi nella sua casa di Brighron Beach a New York.
La donna, che soffre di un disturbo ossessivo-compulsivo, era andata a spazzare davanti alla porta della sua villetta di mattoni a due piani dimenticando poi la porta aperta. Intorno all’1.45 di notte Asa è entrato in casa e si è accovacciato ai piedi del letto.
Quando la donna si è accorta della presenza, il ragazzo l’ha minacciata con un coltello, l’ha sollevata da terra per il collo, le ha dato un pugno sul petto e l’ha sbattuta contro la parete della cucina per poi legarla.

Non sapendo come scappare da quell’incubo, la donna ha usato l’arma che le era più consona: la gentilezza.

Ha offerto del cibo al ragazzo, gli ha proposto di parlare di sua madre e gli ha chiesto di portare via i vestiti del marito defunto. Ma nemmeno i suoi modi hanno placato la ferocia di Asa: 4 ore e mezzo di terrore in cui la donna è stata violentata e sodomizzata. Alle 6.30 del mattino il ragazzo ha abbandonato la casa portando con sé alcune camicie e un ombrello.

L’anziana donna ha chiamato la polizia intorno alle 7 sotto la spinta di un parente ed è stata portata al Kings County Hospital per un controllo. Da allora si è aperta una gigantesca caccia all’uomo.
Lo stupratore, che è stato ripreso da una telecamera di sorveglianza, è stato identificato da un poliziotto: aveva lasciato il coltello e una serie di impronte sul luogo del crimine.
Mark Andrew, un uomo di 38 anni che lavora al mercato rionale, ha identificato il ragazzo come un mendicante che spesso si aggira per il quartiere.

«Lo dovrebbero appendere in mezzo a Brighton Beach – ha detto Andrew – Come si può fare una cosa del genere? Terribile. Questo non è umano».

La lunga notte di terrore vissuta dall’anziana ha lasciato tutti sotto choc, residenti e polizia. «È un crimine incredibilmente efferato. È qualcosa che nessuna società, nessuna città può tollerare. Questo ragazzo è un violento, un individuo depravato e con problemi psichici. Lo stiamo ancora cercando. Questa donna è stata coraggiosa. Ha tentato di stabilire un rapporto con il suo aggressore, non è escluso che esserci in parte riuscita la abbia salvata da conseguenze più gravi», ha dichiarato il commissario Bill Bratton.

1 Trackback & Pingback

  1. Entra in casa di un’anziana di 82 anni e la stupra per 4 ore: caccia al maniaco 18enne | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...