Entra in una stalla e violenta un cavallo: padre di famiglia incastrato dalle telecamere COMMENTA  

Entra in una stalla e violenta un cavallo: padre di famiglia incastrato dalle telecamere COMMENTA  

Ad incastrarlo ci sono le registrazioni di alcune telecamere di sorveglianza a circuito chiuso, ma a tradirlo è stato un video da lui stesso realizzato.  

Alan Blackman, inglese di Norwich, è un 31enne sposato e padre di tre figli. Lo hanno arrestato in quanto accusato di aver violentato un cavallo in una stalla di Norfolk, dove era entrato di soppiatto nella notte del 5 agosto scorso. Il cavallo fu trovato ferito e i veterinari hanno dovuto operarlo per salvargli la vita.


L’uomo, in un primo momento, si era dichiarato innocente e sosteneva di essere stato a casa con la moglie quella notte. La donna, 25 anni, ha però smentito tutto agli inquirenti: «Non ero a casa in quei giorni, Alan era da solo».

Alla fine Blackman ha dovuto confessare di aver agito sotto l’effetto di alcol, cocaina e anfetamine, e di non ricordare quasi nulla di quella notte. 

I legali hanno chiesto una pena mite perché i fatti di per sé «costituiscono una condanna pesante per l’imbarazzo che si porterà dietro per tutta la vita».

Il tribunale lo ha condannato a 14 mesi di carcere, come riporta il giornale locale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*