Entrano per sfrattarla, trovano anziana morta da due anni COMMENTA  

Entrano per sfrattarla, trovano anziana morta da due anni COMMENTA  

Una tragedia che ha come triste sfondo una vita di solitudine. Un ufficiale giudiziario, chiamato per eseguire uno sfratto, si è ritrovato dinanzi ad una macabra scena in un appartamento nel quartiere Ponte di Nona, a Roma. Una donna di 63 anni, Maria Carmela Privitera, insegnante in pensione, giaceva senza vita nella sua abitazione, e pare che il decesso risalga a circa due anni fa. Nessuno, in tutto questo tempo, si è accorto della sua assenza, e la donna quasi certamente non aveva parenti. L’ufficiale giudiziario che ha tolto i sigilli dalla porta ha trovato la donna a terra, vicino al letto, il corpo mummificato. Sul fornello c’era una pentola piena di acqua, risalente a tantissimo tempo fa, e nell’appartamento un odore nauseante e terribile.


Una vicina di casa si era accorta della puzza proveniente dall’appartamento dell’anziana e aveva allertato l’amministratore del palazzo. La porta dell’abitazione era stata sigillata con lo scotch per non fare uscire l’odore e la buca della posta era intasata dalla corrispondenza.

Eppure, sembra assurdo, nessuno si è chiesto che fine avesse fatto la signora Privitera. “Era in stampelle, forse sarà caduta”, dice qualche vicino. L’indifferenza fa paura e, a quanto pare, può anche uccidere.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Entrano per sfrattarla, trovano anziana morta da due anni | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*