Epidemia Ebola, allarme dell’Oms

News

Epidemia Ebola, allarme dell’Oms

medium_140807-180524_to070814ap_016881-300x225

E’ scattato l’allarme ebola, la dilagante epidemia che, partita dall’Africa occidentale, ha già mietuto migliaia di vittime. A rendere noto il rischio di contagio dell’ebola è intervenuta Margaret Chan, segretario generale dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) che ha sollecitato l’intervento dei Governi, in quanto si tratta di un evento straordinario che mette a repentaglio la salute pubblica di numerosi Paesi.

L’emergenza ebola era stata già lanciata qualche mese fa da Medici senza Frontiere, che avevano constatato l’allargarsi dell’epidemie in alcune zone dell’Africa. Il ceppo diffusosi in Zaire, ad esempio, risulta il più pericoloso di tutti, con il 90% di tasso di mortalità.

Il contagio avviene rapidamente anche a causa delle scarse condizioni igieniche e della mancanza di materiale sterile. Particolarmente esposti alla malattia sono coloro che operano nel settore sanitario e hanno quindi la possibilità di entrare in contatto con gli ammalati. L’OMS, a questo proposito, auspica che vi sia una “risposta coordinata a livello internazionale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche