Equitalia più morbida: più dialogo, valuteremo caso per caso

Economia

Equitalia più morbida: più dialogo, valuteremo caso per caso

In una lettera indirizzata ai Direttori della società di riscossione Equitalia, l’Amministratore delegato Benedetto Mineo ammonisce: “Serve sensibilità”.

Gli obiettivi da perseguire dovranno essere: la valutazione dei singoli casi e il rafforzamento del dialogo con i cittadini. Equitalia prende atto della situazione di crisi gravissima che sta dilagando nel nostro Paese, e per questo motivo il suo ad chiede che sia dato ascolto ai casi singoli, persona per persona.

Le circostanze richiedono una maggiore sensibilità, per evitare che si ripetano episodi spiacevoli come quello di un imprenditore pugliese che, nei giorni scorsi, ha inviato una lettera alla “Gazzetta del Mezzogiorno” rivelando la sua intenzione di uccidersi perché oberato dai debiti verso lo Stato, e che Equitalia doveva riscuotere.

La società di riscossione è subito risalita all’autore della missiva ed un funzionario si è subito recato dall’imprenditore, scongiurando il peggio. Purtroppo in altri casi la disperazione ha preso il sopravvento trascinando intere famiglie nel dolore della perdita di un familiare o amico che non ha saputo far fronte ad una situazione economica insostenibile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche