Equivoco Nainggolan: scambiato per terrorista nella stanza d’albergo COMMENTA  

Equivoco Nainggolan: scambiato per terrorista nella stanza d’albergo COMMENTA  

Brutta disavventura quella accaduta a Radja Nainggolan, il centrocampista della Roma e della nazionale belga. Il clima di caccia alle streghe, generato dagli attentati di venerdi 13, ha colpito anche lui, che è un giocatore di chiara fama internazionale.

Nainggolan è rimasto vittima di uno scambio di persona. Un equivoco che per fortuna, si è risolto senza alcuna conseguenza, infatti il calciatore è stato scambiato per un terrorista.

Nainggolan, nella giornata di martedì si trovava ad Anversa e approfittando dell’annullamento dell’amichevole tra Belgio e Spagna, aveva deciso di trascorrere una serata con famiglia e amici.

Il problema è che nella camera d’albergo è stato raggiunto da alcuni agenti, in assetto antisommossa. A chiamare le forze dell’ordine sono stati alcuni ospiti dell’hotel, allertati dalla presenza di un soggetto sospetto e potenzialmente pericoloso.

Per fortuna, gli ufficiali hanno subito riconosciuto il giocatore, e l’equivoco si sarebbe chiarito ben presto.

In una intervista a Le Derniere Heure, Nainggolan ha esclamato: ‘Evidentemente ho un look che fa paura. Meno male che i poliziotti mi hanno riconosciuto immediatamente‘.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*