Rimedi naturali per contrastare l'irritazione cutanea - Notizie.it

Rimedi naturali per contrastare l’irritazione cutanea

Guide

Rimedi naturali per contrastare l’irritazione cutanea

La pelle irritata o danneggiata può essere trattata in modo economico, facile e sicuro con prodotti che si possono facilmente trovare in casa.A differenza dei prodotti commerciali che spesso contengono sostanze chimiche o profumi artificiali, i rimedi a base di erbe naturali evitano di irritare ulteriormente le pelli sensibili. Oltre a fornire sollievo dalle irritazioni cutanee, l’uso di questi prodotti donano alla pelle un aspetto più sano.

Olio d’oliva

Focolai di eczema e psoriasi possono essere leniti con olio d’oliva. Cristopher Dannaker, assistente professore di dermatologia presso l’Università della California, a San Francisco, consiglia di utilizzare un cucchiaino di olio d’oliva per ogni cm² di pelle colpita. A differenza delle creme idratanti commerciali, l’olio d’oliva puro non contiene sostanze chimiche che potrebbero irritare ulteriormente la pelle danneggiata.

Acqua minerale

L’applicazione di acqua minerale può lenire scottature, eritemi, rossori e pruriti. I minerali presenti nell’acqua infatti agiscono come anti infiammatori e possono dare sollievo dopo una seduta laser di resurfacing cutaneo.

Sale e olio di Neem

L’acne può essere trattato con lavaggi del viso con sale grosso o qualche goccia di olio di Neem, il sale è infatti un antisettico naturale, mentre l’olio di Neem (disponibile nelle erboristerie) ha proprietà antifungine.

Una maschera di yogurt bianco può essere applicata successivamente per un 15-30 minuti perché l’acido l’attico contenuto nello yogurt agisce come esfoliante e dona alla pelle una luce naturale. Lo yogurt inoltre cancella acne, rughe e macchie della pelle.

Pomodori

Le vitamine A e C contenute nei pomodori contribuiscono alla salute della pelle. Il succo di pomodoro è un astringente naturale e le sue proprietà acide aiutano a liberare la pelle dal grasso. I pomodori contengono anche antiossidanti che combattono i radicali liberi. Utilizzare i pomodori quotidianamente permette di liberare la pelle da acne e macchie. Applicare delicatamente la polpa di pomodoro al viso e risciacquare con acqua tiepida dopo un’ora.

Aspirina schiacciata

Utilizzare un’aspirina per il trattamento di punture di zanzare. Schiacciare un’aspirina a basso dosaggio, mescolare con un po’ d’acqua e applicare sulla zona interessata. L’aspirina è un anti infiammatorio naturale che riduce il rossore e il gonfiore che si manifesta con punture di zanzara, acne e peli incarniti.

Sapone alle erbe

Anche i saponi contenenti camomilla tedesca, zenzero o echinacea sono molto efficaci per il trattamento delle punture di zanzara.

Queste erbe hanno proprietà anti infiammatorie che alleviano prurito e gonfiore quando il sapone viene strofinato sulle zone interessate.

I fitonutrienti contenuti nel tè verde e nero agiscono per ridurre le infiammazioni dei vasi sanguigni dopo ustioni di lieve entità. Applicare immergendo un canovaccio nel tè freddo e usandolo come impacco freddo.

Succo di pomodoro e siero di latte

Grazie ai loro effetti naturali di raffreddamento, il succo di pomodoro e il siero di latte vengono mescolati insieme per alleviare e ridurre gli effetti delle scottature. Mescolare due cucchiaini di succo di pomodoro e quattro cucchiai di siero di latte e applicare sulla zona interessata. Lasciare il composto sulla zona di cute interessata per 30 minuti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*