Erezione femminile, 5 giorni di ‘piacere’

Cronaca

Erezione femminile, 5 giorni di ‘piacere’

222

Una disavventura davvero inconsueta quella capitata a una donna che ha dovuto fare i conti con un’erezione del suo clitoride durata ben cinque giorni. E’ accaduto in seguito all’assunzione di antidepressivi insieme ad un farmaco, stimolatore sessuale, che ha aumentato il dosaggio delle medicine somministrate dal medico e ha avuto come conseguenza un’erezione duratura che proprio non voleva saperne di fermarsi. La sfortunata 29enne è stata costretta a recarsi in ospedale dove è stata medicata e dimessa dopo una notte: il suo clitoride, rimasto gonfio per 5 giorni, aveva raggiunto la lunghezza di 2 centimetri e 7 millimetri di diametro, tanto da indurla senza forze. Il caso di priapismo è la conseguenza della costrizione dei vasi sanguigni, in seguito all’assunzione di una dose eccessiva dello stimolatore sessuale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche