Erin: non butto la spazzatura da due anni COMMENTA  

Erin: non butto la spazzatura da due anni COMMENTA  

Una donna australiana di 31 anni, Erin Rhoads, ha realizzato un record “ecologico”: per ben due anni non ha buttato via la spazzatura, semplicemente perché non ha prodotto alcun rifiuto. Dopo aver visto un documentario ambientalista Erina ha appreso che è possibile seguire uno stile di vita improntato al risparmio ecologico, ossia alla minore produzione di rifiuti. Come si può vivere senza produrre immondizia? Erin lo ha spiegato dettagliatamente sul sito curato da lei stessa, “The Rogue Ginger” e sul profilo dei social network.

Leggi anche: Uomo armato prende 7 persone in ostaggio, paura a Parigi

Nel 2013 Erin, che di professione fa la designer, ha eliminato ogni oggetto di plastica dalla sua vita, riempiendo il contenitore della spazzatura di rifiuti di altro tipo. Poi, con il tempo, ha cominciato a vivere più semplicemente, proprio come facevano i nostri bisnonni: ha rinunciato ai cosmetici utilizzando in pieno le proprietà benefiche delle piante, utilizza solo materiali naturali e compra alimenti sfusi. Erin è quindi riuscita a compiere una piccola grande rivoluzione nella sua vita, ed ora i rifiuti sono solo un lontano ricordo.

Leggi anche: Guida a folle velocità: ventenne si schianta in diretta

Leggi anche

parigi-uomo-armato
Esteri

Uomo armato prende 7 persone in ostaggio, paura a Parigi

Paura a Parigi dove un uomo armato è entrato in un'agenzia di viaggi prendendo sette persone in ostaggio. E' quanto riportato dall'Afp, citando fonti della polizia e riportato sul web e sui social network: è accaduto poco fa nell'agenzia viaggi Asieland, nella zona del boulevard Massena, nel 13° arrondissement. Ci troviamo nella zona sud di PArigi, a poca distanza dalla porta d'Italia, come confermato su Twitter dalla polizia. Al momento nulla si sa in merito alle ragioni del gesto ma pare che l'uomo sia già stato autore di una rapina in passato. Avrebbe fatto irruzione nell'agenzia viaggi verso le 18.30 Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*