Ermanno Rea: morto lo scrittore napoletano vincitore del Premio Strega

Cultura

Ermanno Rea: morto lo scrittore napoletano vincitore del Premio Strega

Ermanno Rea
Ermanno Rea: morto lo scrittore napoletano, vincitore del Premio Strega

All’età di 89 anni è morto il giornalista e scrittore Ermanno Rea: tra le sue opere ricordiamo Mistero Napoletano e Napoli Ferrovia, rispettivamente vincitore e finalista al Premio Strega.

Lutto nel mondo della cultura italiana: lo scrittore e giornalista Ermanno Rea è morto all’età di 89 anni. Il decesso è avvenuto la scorsa notte, tra lunedì 12 e martedì 13 settembre.

Giornalista affermato e autore di numerosi libri ha vissuto gran parte della sua vita tra Milano e Roma, ma non ha mai spezzato il legame che aveva con Napoli, sua città natale. Ermanno Rea ha anche avuto una breve parentesi politica con la sua adesione alla Lista Tsipras per la quale concorse alle ultime elezioni Europee. Le 11mila preferenze raccolte non bastarono allo scrittore per volare al Parlamento Europeo.

Tra i suoi libri più importanti c’è il romanzo “Mistero Napoletano”, insignito del Premio Strega nel 1996, mentre con “Napoli Ferrovia” è stato finalista del suddetto premio, nel 2008.

Il legame con Napoli era testimoniato dai suoi scritti.

Oltre alle succitate opere vale la pena menzionare “La Dismissione” del 2002, libro che toccava temi ancora oggi attuali come Bagnoli e l’ex area di Italsider. Da “La Dismissione” fu tratto il film “La Stella Che Non C’è”, uscito nel 2006, opera diretta dal regista Gianni Amelio.

Queste sono tutte le opere pubblicate dallo scrittore napoletano:

  • Mezzogiorno. Realtà sociale e università, con Franco Catalano, Milano, Bompiani, 1974.
  • Il Po si racconta. Storie di uomini paesi, città dal Delta al Monviso, Roma, Gambero Rosso, 1990. ISBN 88-85180-02-7; Milano, Il Saggiatore, 1996. ISBN 88-428-0397-9.
  • L’ultima lezione. La solitudine di Federico Caffè scomparso e mai più ritrovato, Torino, Einaudi, 1992. ISBN 88-06-13142-7; 2008. ISBN 978-88-06-19330-0.
  • Mistero napoletano. Vita e passione di una comunista negli anni della guerra fredda, Torino, Einaudi, 1995. ISBN 88-06-13393-4; Milano, Feltrinelli, 2014. ISBN 978-88-07-88425-2.
  • Fuochi fiammanti a un’hora di notte, Milano, Rizzoli, 1998.

    ISBN 88-17-45039-1.

  • La dismissione, Milano, Rizzoli, 2002. ISBN 88-17-86957-0.
  • Napoli ferrovia, Milano, Rizzoli, 2007. ISBN 978-88-17-01832-6.
  • Rosso Napoli. Trilogia dei ritorni e degli addii, Milano, BUR, 2009. ISBN 978-88-17-03247-6. [Contiene: Mistero napoletano, La dismissione, Napoli ferrovia]
  • La fabbrica dell’obbedienza. Il lato oscuro e complice degli italiani, Milano, Feltrinelli, 2011. ISBN 978-88-07-17206-9.
  • La comunista. Due storie napoletane, Firenze-Milano, Giunti, 2012. ISBN 978-88-09-77774-3.
  • 1960. Io reporter, Milano, Feltrinelli, 2012. ISBN 978-88-07-49131-3.
  • Il sorriso di don Giovanni, Milano, Feltrinelli, 2014. ISBN 978-88-07-03074-1.
  • Il caso Piegari, Milano, Feltrinelli, 2014. ISBN 978-88-07-03120-5

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche