Esempio fa simile lettera dimissioni senza preavviso

Guide

Esempio fa simile lettera dimissioni senza preavviso

Sebbene la legge Italiana preveda l’obbligo per un lavoratore di comunicare le proprie dimissioni entro un periodo di tempo predeterminato (di solito con decorrenza a partire dal 1° al 16° giorno di ogni mese), può capitare che, per cause di forza maggiore o motivi personali, esso non sia nelle condizioni di rispettare tale preavviso.

Essendo il preavviso sempre previsto in modo chiaro e dettagliato nei termini del contratto collettivo di lavoro nazionale in cui il lavoratore è inquadrato, il mancato rispetto del suddetto è causa di un’inadempienza contrattuale che, se contestata dal datore di lavoro, prevede una sanzione economica ai danni del lavoratore.

La sanzione varia da caso a caso in quanto pari all’importo delle retribuzioni che sarebbero spettate al lavoratore durante il periodo di preavviso.

Nel caso vi siano buoni rapporti tra lavoratore e datore di lavoro, è comunque possibile e consigliabile trovare un accordo amichevole tra le parti. Il dipendente dovrà quindi anticipare in modo trasparente la sua impossibilità a rispettare il preavviso e richiederne l’esonero attraverso una lettera di dimissioni con esonero.

Se l’impossibilità di dare il preavviso sono invece dovute a vincoli imposti dal nuovo datore di lavoro e se non si dovesse riuscire a trovare un accordo con il datore attuale, è possibile concordare con la nuova azienda che sia quest’ultima a farsi carico della sanzione specificando tale accordo nella lettera di impegno firmata e riconsegnata al futuro datore di lavoro.

Di seguito è possibile trovare un esempio, utilizzabile come modello, di una lettera di dimissioni senza preavviso:

Nome Cognome

Via XXX 99

00100 Roma

Spett.le

Azienda S.r.l.

Via XXX, 200

00100 Roma

Roma, GG Mese ANNO

Oggetto: dimissioni

Io sottoscritto Nome Cognome, con la presente intendo rassegnare in data odierna le mie irrevocabili dimissioni volontarie.

Nell’impossibilità di rispettare il periodo di preavviso stabilito dalle norme contrattuali e consapevole dell’inadempienza, vogliate considerare quale termine ultimo del mio rapporto di lavoro la data del XX/XX/XXXX.

Distinti saluti.

Nome Cognome

__________________

PER ACCETTAZIONE

Il datore di lavoro

__________________

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*