Esempio Nota di Credito Professionisti Fattura con Ritenuta d’Acconto COMMENTA  

Esempio Nota di Credito Professionisti Fattura con Ritenuta d’Acconto COMMENTA  

Quando si compila una fattura, è facile commettere degli errori. Tuttavia, è possibile correre ai ripari emettendo una nota di credito.
Quando si compila una fattura, è facile commettere degli errori. Tuttavia, è possibile correre ai ripari emettendo una nota di credito.

A volte succede che a causa di un errore nel calcolare l’IVA o l’importo, in seguito alla prestazione di un servizio o la vendita di un prodotto, si emetta una fattura sbagliata. In questo caso è necessario riparare all’errore tramite una nota di credito, se l’errore è per difetto, o nota di debito, se l’errore è per eccesso.

Nell’articolo, si spiega come correggere una fattura sbagliata tramite nota di credito.

Le correzioni vanno apportate seguendo le note di variazione regolamentate dall’art. 26 del D.P.R. 633/1972.

La nota di credito emessa con nota di variazione in diminuzione può essere prodotta utilizzando lo stesso modello di fattura e sostituendo la dicitura da “fattura” a “nota di credito”, riportando il numero e la data di emissione nel caso non vi fossero errori di calcolo nell’IVA.

In caso contrario, dovrà essere emessa una nota di credito con in allegato il numero e la data di emissione della fattura, l’importo totale della variazione dell’imposta ed i dati identificativi della suddetta fattura.

L'articolo prosegue subito dopo

Le note di credito devono obbligatoriamente essere registrate sia dal venditore o prestatore che dall’acquirente su degli appositi registri. Le note di credito per scambi di beni e servizi comunitari sono invece diverse e seguono il modello Intrastat.

Facsimile di nota di credito in seguito all’emissione di una fattura sbagliata con ritenuta d’acconto.

Spett.le Società/ Egr. Sig.

Numero Partita IVA/ codice fiscale:

Indirizzo______________ n° ______città___________ CAP___________

Nota di credito/accredito n° _________ Data _____________

Riferimento Ns. Fattura n° ____________ emessa in data __________

Con la presente nota di credito, provvediamo a stornare la fattura n° ___ emessa in data ______ di importo pari a ____,__ €  a causa di un nostro errore di calcolo, pertanto, il nuovo importo a Voi dovuto sarà accreditato in giornata sul Vs. c/c.

Importo fattura originaria ____,__ €

Importo nota di accredito -____,__ €

Importo da pagare ____,__ €

IVA 21%

Totale a Vs. credito: ____,__ €

Distinti saluti

Firma

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*