Esenzione del ticket: quali sono i requisiti?

Guide

Esenzione del ticket: quali sono i requisiti?

Ogni cittadino italiano è tenuto a contribuire alle spese per il mantenimento del Servizio sanitario regionale tramite il pagamento di un ticket, che è dovuto per acquisto di farmaci, prestazioni specialistiche e ambulatoriali, prestazioni di Pronto soccorso. Fanno eccezione i soggetti che, per motivi di età o di reddito, usufruiscono dell’esenzione. Ecco di chi si tratta:

  • Disoccupati e familiari a carico: il reddito del nucleo familiare deve essere inferiore a 8.263,31 euro che può arrivare a 11.362,05 euro in caso di coniuge a carico, più ulteriori 516, 46 per ogni figlio a carico;
  • I cittadini con età inferiore ai 6 anni e con età superiore ai 65 anni, purchè il reddito complessivo familiare non superi i 36.151,98 euro all’anno;
  • I titolari di pensione minima: soggetti con età superiore ai 60 anni, con familiari a carico, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo che non supera gli 8.263,31, che può arrivare a 11.362,05 euro se si ha coniuge a carico, più ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico;
  • I titolari di pensione sociale o coloro che percepiscono assegni sociali con familiari a carico;

Ogni Regione può però stabilire misure straordinarie di esenzione nei confronti delle persone particolarmente colpite dalla congiuntura economica sfavorevole.

Per le modalità di esenzione e la procedura da effettuare è opportuno rivolgersi presso la Azienda Asl di residenza, che rilascerà un apposito certificato di esenzione in base al reddito.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*