Esercizi per ginnastica posturale in casa COMMENTA  

Esercizi per ginnastica posturale in casa COMMENTA  

Esercizi per ginnastica posturale in casa
Esercizi per ginnastica posturale in casa

La cosa migliore per la propria postura è concentrarsi su esercizi che rafforzino la zona dell’addome e dei muscoli. Vediamo quali fare a casa.

La cosa migliore per la propria postura è concentrarsi su esercizi che rafforzino la zona dell’addome e dei muscoli. Vediamo quali fare a casa.

Estensione della gamba singola

Questa mossa allena i muscoli fondamentali per lavorare insieme per stabilizzare il bacino.
Posizione di partenza: Sdraiatevi sulla schiena con le ginocchia piegate, i piedi sul pavimento, e le mani dietro la testa. Premere la schiena bassa nel pavimento, e alzare la testa dal pavimento.
In movimento: espirare con forza. Lentamente tirare un ginocchio nel tuo petto, mantenendo la schiena bassa premuto al pavimento, mentre si estende l’altra gamba dritta a circa un angolo di 45 gradi dal pavimento.


Questo esercizio funziona per il retto addominale.
Posizione di partenza: Sdraiatevi sulla schiena con le ginocchia piegate, i piedi sul pavimento. Premere la schiena bassa nel pavimento. Mettete le mani dietro la testa, oppure raggiungere le braccia verso le ginocchia, se non crea troppa tensione nel collo.

In movimento: espirare con forza. Ruotare la testa e le spalle lentamente dal pavimento. Tenere, quindi abbassare lentamente verso il basso. Ripetete tre volte.

Posizione del cobra: estensione della parte posteriore

Perché è bene per voi: Questa mossa rafforza la zona spinale (i muscoli della schiena che si estendono la colonna vertebrale) e di altri muscoli lombari.

L'articolo prosegue subito dopo

Posizione di partenza: Sdraiati a pancia in giù con le palme sul pavimento vicino le costole. Estendere le gambe dritte dietro di voi, e premere la parte superiore dei piedi sul pavimento.
In movimento: espirare con forza. Allungarsi attraverso la colonna vertebrale e sollevare lentamente la testa e il torace da terra, utilizzando solo i muscoli della schiena. Non spingere verso il basso.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*