Esigenze nutritive dei Pettirossi COMMENTA  

Esigenze nutritive dei Pettirossi COMMENTA  

Un giovane esemplare di Pettirosso usa lasciare il nido dopo due settimane dalla schiusa.

Gli esemplari di Pettirosso usano alimentarsi cibandosi di frutta e di insetti, soprattutto lombrichi colti al volo quando scorti a serpeggiare sull’aerba, specie al mattino presto o alla sera sul tardi.


Questi uccelli preferiscono cacciare sempre nella stessa zona, in una zona, nella fattispecie, vicina al sito di nidificazione perché non amano allontanarsene troppo.

Questa specie, per le sue esigenze nutritive, richiede di risiedere in un habitat dove degli insetti morbidi ma corposi possano essere facilmente trovati.

I pettirosso amano cibarsi di bruchi, ragni e bacche, ma non possono mangiare frutta dura o cereali.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*