Esodati: Ecco i consigli stile “cosa nostra” di Fornero COMMENTA  

Esodati: Ecco i consigli stile “cosa nostra” di Fornero COMMENTA  

Fornero pasticcia , ritratta, rivede e alla fine promette un decreto sugli esodati. Alle interrogazioni della Camera risponde : “in questi giorni emaneremo il decreto attuativo che consentirà all’Inps di passare alla definizione di un diritto soggettivo, quindi attibuito atori con nomi e cognomi, circa l’utilizzo della possibilità di godere delle precedenti e più generose regole di pensionamento.

C’è una platea di lavoratori che abbiamo salvaguardato dagli effetti della riforma, consentendo loro di andare in pensione secondo le vecchie regole. Questi lavoratori sono stati identificati in un numero di 65 mila”. La ministra ancora una volta mente o ha la memoria corta o pensa che ad avere corta la memoria siano gli italiani; difatti al  forum di Confindustria aveva parlato di 350.000 esodati, tra l’altro sottostimandone l’effettivo numero.

Poi aggiunge: Per quei lavoratori che negli anni a venire saranno interessati dai provvedimenti di fine mobilità o ammortizzatori sociali, stiamo valutando il numero e che cosa è possibile fare” Alla fine, con la solita cattiveria cinica, minatoria e sprezzante aggiunge: ” non smettete di premere sul governo, può essere che si distragga e decida che non si può fare niente”

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*