Esplode ordigno, due italiani feriti in Afghanistan COMMENTA  

Esplode ordigno, due italiani feriti in Afghanistan COMMENTA  

Due soldati dell’Esercito italiano sono rimasti feriti nella provincia di Farah, nell’ovest dell’Afghanistan a causa dell’esplosione, al passaggio della pattuglia, di un ordigno rudimentale. L’episodio è avvenuto alle 8.50 locali, le 5.20 italiane. La pattuglia di trovava sulla strada che collega Bala Baluk a Shewan, nella provincia meridionale di Farah. L’esplosione dell’ordigno, spiegano al Comando del contingente italiano di Herat, ha investito uno dei nove blindati Lince che, ribaltandosi, ha ferito due soldati. La pattuglia, un Police Advisor Team formato da personale dell’Esercito e un plotone della Compagnia Alpini di stanza a Bala Baluk, era diretta al distretto di polizia di Shewan. I due feriti sono stati soccorsi dagli altri soldati e trasportati nell’ospedale da campo statunitense di Farah.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*