Espulso senatore dal Movimento 5 stelle : è andato in tv senza permesso!

News

Espulso senatore dal Movimento 5 stelle : è andato in tv senza permesso!

Non ha seguito le rigide direttive del suo movimento in fatto di apparizioni televisive e per questo è stato espulso. E’ accaduto al senatore Marino Mastrangeli, espulso dal Movimento 5 Stelle dopo una votazione interna dei soli iscritti al 31 dicembre 2012 al blog di Beppe Grillo. Il parlamentare grillino ha infatti ‘violato’, secondo quanto spiegato da Beppe Grillo, la regola di “evitare partecipazioni ai talk show” e, “con valutazioni del tutto personali”, avrebbe “danneggiato l’immagine del M5S”. I parlamentari del movimento hanno infatti sottoscritto pubblicamente un Codice di comportamento, necessario per candidarsi e nel caso venga violato, ha aggiunto l’ex comico, “il gruppo parlamentare può avviare la procedura di espulsione”. Mastrangeli ha infatti partecipato ad alcuni talk show televisivi senza sentire alcun coordinamento con i gruppi parlamentari.

Irritato e contestando la decisione del movimento, l’ex senatore ha commentato: “È una vergogna, una vergogna. Queste cose non succedono neanche in Corea del Nord.

Perché non espellono Vito Crimi, che ha registrato un’intervista da Vespa uguale a quella che avevano fatto a me? Le mie erano interviste, come le fanno tutti i senatori. Mi sono inventato questo slogan: “Un parlamentare che non può parlare, che parlamentare è?”. E ha poi aggiunto: “Sono stato il candidato ciociaro più votato alle parlamentarie del Movimento, che nel Lazio ha preso 786 mila voti. Perché mi devo dimettere per un’intervista?”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche