Essere single può essere colpa dei geni

Sesso & Coppia

Essere single può essere colpa dei geni

carrie-638x425

Ci sono uomini e donne che non riescono a trovare la persona giusta e sono single da sempre. La causa potrebbe risiedere nel Dna. Lo ha dimostrato una ricerca condotta da alcuni studiosi cinesi dell’Università di Pechino, che hanno scoperto l’esistenza di un gene della “singletudine”. Sarebbe proprio per colpa di questo gene che alcune persone hanno il 20% in più di possibilità di restare senza partner rispetto agli altri. In base a tale scoperta, quindi, non serve a nulla colpevolizzarsi, lamentarsi, piangere per la propria sorte: l’essere single è una questione genetica, che va ad influire su una serie di altri fattori, come l’aspetto socio-economico, estetico, le abitudini di vita e la religione.

Il gene individuato si chiama 5-HTA1, ed è in grado di produrre meno serotonina nel cervello. La serotonina è quella sostanza chimica che favorisce l’allegria, la serenità, l’apertura nei rapporti con gli altri. I 600 studenti universitari esaminati dai ricercatori hanno mostrato la presenza di due differenti tipologie di geni.

Quelli con la versione “G” hanno maggiori probabilità di rimanere single rispetto a quelli con versione “C”.

Il 60% dei partecipanti all’esperimento non aveva un rapporto d’amore, e si trattava proprio di quelli con i geni nella versione “G”. Ecco fornita la prova di come la genetica possa influenzare la nascita anche romantica di una relazione in maniera determinante.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche