Estate, tempo di frutta

News

Estate, tempo di frutta

Con l’arrivo dell’estate, non c’è nulla di meglio che mangiare della buona frutta fresca di stagione, ricca di proprietà, anche sconosciute alla maggior parte delle persone e capace di rinfrescare e di rifornire di liquidi l’organismo accaldato delle persone.

L’anguria, ad esempio, è un frutto gustosissimo, composta praticamente da acqua, che riempie e quindi sazia, ma è ricca di zuccheri, assimilabili subito dall’organismo umano. Rinfresca e rigenera, in un’estate calda in cui l’essere umano dovrebbe riuscire a bere almeno 2 litri di liquidi al giorno e l’anguria ne offre un buon apporto, oltre ad avere poche calorie. Di simile consistenza anche il melone.

L’albicocca è un frutto buonissimo, che piace anche ai bambini, ricca di vitamine e di proprietà, oltre che di sostanza capaci di integrare gli “elementi” utili all’organismo. E’ bene consumarla con la buccia, dopo averla bene lavata e strofinata con uno straccio.

La ciliegia è il classico frutto che si consuma anche “fuori pasto”. Capace di dare colore alla tavola o al cesto di frutta, è ricca di melatonina, sostanza capace di regolare il sonno e di favorirlo, utile quindi in questi periodi di caldo, in cui si fatica ad addormentarsi.

Il fico è un frutto ricco di fibre e di zuccheri.

E’ uno dei più calorici e aiutano a regolare la funzione intestinale, inoltre riempiono (proprio grazie alle fibre), e si accompagna anche ad altre pietanze quali prosciutto o addirittura in qualche insalata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche