Eternit, domani al via il nuovo processo

Attualità

Eternit, domani al via il nuovo processo

Una ragazza mostra un cartello di protesta ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Inizierà domani a Torino, con l’udienza preliminare, il processo Eternit bis. Sul banco degli imputati l’imprenditore svizzero Stephan Schmidheiny, accusato di omicidio doloso per le 258 morti provocate dall’amianto in 4 stabilimenti italiani della multinazionale Eternit.Si tratta di un processo bis perché la Cassazione aveva prosciolto per prescrizione il manager elvetico dall’accusa di disastro ambientale. Per la Procura del capoluogo piemontese Schmidheiny deve essere condannato perché “nonostante sapesse della pericolosità dell’amianto avrebbe somministrato comunque fibre della sostanza”. Si prospetta un vero e proprio duello in punta di diritto tra il PM Raffaele Guariniello e la difesa di Schmidheiny: quest’ultima infatti potrebbe giocare sia la carta della competenza territoriale sia quella del ne bis in idem, puntando sul fatto che l’assistito è stato già prosciolto. In ogni caso il dibattimento sarà al centro dell’attenzione: domani sono previsti due pullman da Casale Monferrato, città con il triste primato di vittime dell’amianto e sono state allestite due maxi aule per accogliere il pubblico.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche