#Euro 2016: sarà Francia-Germania la seconda semifinale

Calcio

#Euro 2016: sarà Francia-Germania la seconda semifinale

Francia-Germania
Francia-Germania: Low vs Deschamps

Si sono chiusi i quarti di finale di Euro2016 con i transalpini che hanno messo fine al sogno islandese. La semifinale sarà dunque Francia-Germania.

Sarà Francia-Germania la seconda semifinale di Euro2016. I transalpini hanno messo fine alla favola islandese con un rotondissimo 5-2.

Quarto di finale senza storia quello giocato al Saint-Denis. I francesi hanno chiuso la pratica nei primi 45 minuti con un netto 4-0. Reti siglate da Giroud al 12′, Pogba al 20′, Payet al 43′ e Griezmann al 45′.

Prima rete per lo juventino Pogba in questa competizione, mentre Griezmann si è portato a quota 4 al comando della classifica cannonieri. Lo stesso Griezmann ha servito gli assist per le reti di Pogba e Payet.

Nella ripresa è arrivato il goal islandese con Kolbeinn Sigthorsson al 56′. L’attaccante che milita proprio nel campionato francese con il Nantes ha realizzato così la sua seconda rete della manifestazione.

Seconda rete anche per l’ex Pescara e Sampdoria Birkir Bjarnason, che al minuto 84 ha fissato il punteggio sul 5-2 finale.

Prima della seconda rete islandese c’è stata la seconda rete di giornata per Olivier Giroud al 59′. Francia dunque che di prepotenza e come da pronostico accede alle semifinali di Euro2016.

La semifinale Francia-Germania sarà una vera e propria finale anticipata e la vincitrice diventerà la grande favorita per la vittoria della competizione. Chi vincerà incontrerà una tra Galles e Portogallo, perchè il sorteggio ha raggruppato tutte le potenze in una sola parte del tabellone.

Trovare una favorita nella prossima gara è impresa ardua, perchè da una parte ci saranno i campioni del mondo e dall’altra i francesi forti e con il pubblico dalla loro parte.

Sarà la sfida tra modi di fare calcio simili; gran possesso palla e attacchi atomici. Da una parte Griezmann-Payet-Giroud; dall’altra Muller-Ozil-Draxler.

Fantasia e potenza a confronto senza esclusioni di colpi.

Analizzando reparto per reparto forse la Germania ha un qualcosina in più della Francia, ma il fattore campo azzera il seppur piccolo divario.

Le motivazioni saranno enormi da entrambi i lati. La Germania può bissare la vittoria mondiale con quella europea; la Francia alzare il trofeo in Patria. Non va però dimenticato che dopo questa gara ci sarà sempre la finalissima da giocare e di scontato nel calcio non c’è nulla. Quindi per chi vincerà guai a sentirsi già campione.

Sarà anche la sfida tra i due ct Low e Deschamps. Il primo ormai osannato in Patria, l’altro alla ricerca di un successo storico. La semifinale si disputerà giovedì alle ore 21:00 a Marsiglia. Le sfidanti già conosceranno il nome della prima finalista. Galles-Portogallo infatti si affronteranno mercoledì.

Alla nazionale sconfitta dalla Francia nei quarti e cioè l’Islanda, vanno comunque fatti grandissimi elogi.

Una nazionale che ha saputo stupire per il gioco e per la passione messa in campo in questo europeo. Nessuno avrebbe mai potuto immaginare che l’Islanda riuscisse ad arrivare così avanti, ma il bello del calcio è questo. Le favole esistono, il lavoro paga sempre e adesso puntare ai Mondiali non è un sogno.

Resterà nella mente di tutti il grido di battaglia dei tifosi e della squadra al termine delle gare; i vichinghi hanno conquistato comunque un posto tra le prime 8 d’Europa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Patrizio Annunziata 947 Articoli
Vivere di calcio e sport con passione cercando sempre di essere imparziale e raccontare solo e senza mezzi termini la pura realtà dei fatti per rendere un servizio degno ai lettori.