Europa League, 6° giornata: tutte le partite del mercoledì

Calcio

Europa League, 6° giornata: tutte le partite del mercoledì

Gruppo D, ore 19:
Lazio (6)-Sporting Lisbona (12)
Zurigo (2)-Vasluj (6)
Due squadre per un posto: la Lazio non è obbligata a vincere ma è legata ai risultati del Vaslui, che ha la meglio negli scontri diretti grazie ai gol in trasferta segnati il 15 settembre nella 1° giornata. In caso di vittoria dei rumeni, per Reja è finita.

Gruppo E, ore 19:
Dinamo Kiev (6)-Maccabi Tel Aviv (1)
Besiktas (9)-Stoke City (11)
Campo centrale l’Inonu di Istanbul: ai turchi contro il già qualificato Stoke basta un pareggio per vanificare un’eventuale vittoria della Dinamo Kiev contro il Maccabi, già fuori dai giochi. In caso di arrivo in parità il Besiktas è in una botte di ferro: la differenza reti è di +4 contro lo 0 degli ucraini. Ma il Lione insegna a non fidarsi…

Gruppo F, ore 19:
Slovan Bratislava (1)-Salisburgo (7)
Paris Saint Germain (7)-Atletico Bilbao (13)
Come il cugino Mansour, anche il proprietario del Paris Tamim Al Thani si ritrova ad un passo dalla clamorosa eliminazione dall’Europa: a Pastore e compagni infatti non basterebbe battere il già qualificato Bilbao, serve la contemporanea mancata vittoria del Salisburgo in Slovacchia.

Gli austriaci sono avanti negli scontri diretti (1-3; 2-0), e ad un passo dal traguardo.

Gruppo J, ore 21.05:
Maccabi Haifa (6)-Schalke 04 (11)
Steaua Bucarest (5)-Aek Larnaca (5)
Il girone più incerto: al sicuro c’è solo lo Schalke ma la squadra di Raul sarà arbitra della qualificazione. Tutte le altre squadre sono in corsa per il secondo posto: Maccabi ok se batte i tedeschi, in caso di pareggio deve sperare nell’X anche in Romania, altrimenti è fuori. In caso di arrivo a tre a quota sei infatti gli israeliani sarebbero premiati dalla miglior classifica avulsa (sei punti contro i cinque delle rivali).

Gruppo K, ore 21.05:
Wisla Cracovia (6)-Twente (13)
Fulham (7)-Odense (3)
Twente già qualificato da due giornate, lotta a due per il secondo posto ma il Wisla è attaccato ad un sogno: al Fulham basterà battere l’elimnato Odense ma pure pareggiare se i polacchi non batteranno la capolista.

Gruppo L, ore 21.05:
Sturm Graz (3)-Aek Atene (0)
Anderlecht (15)-Lokomotiv Mosca (12)
Tutto già deciso, si gioca solo per le posizioni: Sturm-Aek è un’amichevole mentre l’Anderlecht dovrà difendere punteggio pieno e primo posto dagli assalti della Lokomotiv, cui per il primato serve un 3-0 dopo lo 0-2 dell’andata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche