Europa League, 6° giornata: risultati e marcatori. Fuori Psg e Fulham - Notizie.it

Europa League, 6° giornata: risultati e marcatori. Fuori Psg e Fulham

Calcio

Europa League, 6° giornata: risultati e marcatori. Fuori Psg e Fulham

Gruppo D:
Lazio-Sporting Lisbona 2-0 (42’ Kozak; 55’ Sculli)
Zurigo-Vasluj 2-0 (69’ Margairaz; 90 Buff)
Classifica finale: SPORTING LISBONA 12; LAZIO 9; Vasluj 6; Zurigo 5.

Italia ringrazia Svizzera. La Lazio riesce a passare il turno grazie alla vittoria su un rilassato Sporting ma soprattutto alla sconfitta del Vaslui contro il professionale Zurigo, risultato che avrebbe reso sufficiente anche un pareggio ai biancocelesti.

Gruppo E:
Dinamo Kiev-Maccabi Tel Aviv 3-3 (12’ Almeida (D); 17’, 80’ Gusev (D); 49’ Vered; 62’ Atar; 75’ Dabur)
Besiktas-Stoke City 3-1 (29’ Fuller (S); 59’ rig. Fernandes; 74’ Pektemek; 83’ Edu)
Classifica finale: BESIKTAS 12; STOKE CITY 11; Dinamo Kiev 7; Maccabi Tel Aviv 2.

Vittoria e sorpasso. Il Besiktas stende lo Stoke e si assicura il primo posto: passata in svantaggio, la squadra di ribalta il risultato nel finale spezzando il debole sogno della Dinamo, già penalizzata dalla differenza reti (0 contro +4).

Gruppo F:
Slovan Bratislava-Salisburgo 2-3 (3’, 6’ Lacny (S); 19’ rig.

Jantscher; 24’ Leonardo; 52’ aut. Had)
Paris Saint Germain-Atletico Bilbao 4-2 (3’ Aurtenetxe (A); 21’ Pastore; 41’ Bodmer; 56’ Lopez (A); 85’ aut. Perez; 90’ rig. Hoarau)
Classifica finale: ATLETICO BILBAO 13; SALISBURGO, Paris Saint Germain 10; Slovan Bratislava 1.

Tutto come previsto. Salisburgo e Paris vincono piuttosto facilmente le loro partite, sebbene gli austriaci fossero sotto di due reti dopo sei minuti, ed a passare è il Salisburgo grazie agli scontri diretti (3-1;0-2). Nulla da fare quindi per Sirigu e Pastore (autore di un’inutile rete): l’avventura europea è finita, rimane la Ligue 1.

Gruppo J:
Maccabi Haifa-Schalke 04 0-3 (7’ aut. Buljat; 84’ Marica; 90’ Wiegel)
Steaua Bucarest-Aek Larnaca 3-1 (55’ rig. Rusescu; 61’ Pintado (A); 70’, 85’ Nikolic)
Classifica finale: SCHALKE 04 14; STEAUA BUCAREST 8; Maccabi Haifa 6; Aek Larnaca 5.

Lo Schalke travolge anche il Maccabi e spiana la strada allo Steaua che grazie al netto 3-1 sui ciprioti del Larnaca, che erano ancora in corsa per la qualificazione (non si è ripetuto il miracolo-Apoel), scavalcano gli israeliani e conquistano il secondo posto.

Gruppo K:
Wisla Cracovia-Twente 2-1 (12’ Gargula; 39’ De Jong (T); 46’ Genkov)
Fulham-Odense 2-2 (27’ Dempsey (F); 31’ K.

Frei (F); 64’ Andreasen; 90’ Fall)
Classifica finale: TWENTE 13; WISLA CRACOVIA 9; Fulham 8; Odense 4.

Fall. Caduta. Nomen omen per il marcatore che ha condannato il Fulham: i cottagers buttano via una qualificazione già in tasca facendosi rimontare due reti dal già eliminato Odense, che pareggia proprio con Fall al 90’. In contemporanea il Twente cade a Cracovia e la frittata è fatta. Ai sedicesimi vanno i polacchi.

Gruppo L:
Sturm Graz-Aek Atene 0-1 (10’ Manolas; 43’ Burns; 59’ Kainz (S); 77’ Klonaridis)
Anderlecht-Lokomotiv Mosca 2-1 (21’ Ignatiev (L); 33’ Kljestan; 39’ Matos; 57’ Wasilewski; 61’ Suarez; rig. 69’, 89’ Sychev (L))
Classifica finale: ANDERLECHT 18; Lokomotiv Mosca 12; Aek Atene, Sturm Graz 3.

Inarrestabile Anderlecht. I belgi si confermano l’unica squadra a punteggio pieno del girone travolgendo anche il Lokomotiv nell’ultima giornata per ribadire il primo posto. Primi punti per l’Aek Atene che chiude con la magra soddisfazione di lasciare l’ultimo posto allo Sturm.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche