Europee, il PD "sbanca tutto" con il 40,89% - Notizie.it

Europee, il PD “sbanca tutto” con il 40,89%

Firenze

Europee, il PD “sbanca tutto” con il 40,89%

Matteo Renzi al seggio a votare. Foto Facebook
Matteo Renzi al seggio a votare. Foto Facebook
Matteo Renzi al seggio a votare. Foto Facebook

Europee 2014: è il Partito Democratico, insieme con Matteo Renzi, ad uscirne da vero vincitore di queste elezioni. Il partito del neopremier infatti ha conquistato la fiducia del 40,89% degli elettori. Amarezza per il M5S, che sfiora appena il tetto del 21,13%. Terzo posto per FI, con il 16,77%.

Sono state settimane di incertezza per il Pd quelle precedenti allo spoglio delle schede elettorali. L’obiettivo “conquista” dell’Europa , infatti, pareva avere contorni troppo sfumati ed assomigliare ad un sogno più che ad una realtà per il partito di Matteo Renzi. A fare paura erano i sondaggi, che indicavano un M5S in crescita. Il leader del movimento pentastellato, forte di quei dati, ha ribadito più volte come questi sondaggi fossero un termometro volto a dimostrare come tra gli italiani serpeggia lo scontento per il nuovo governo, che resta un governo non eletto direttamente dal popolo.

E invece, forse un po’ a sopresa, queste lezioni Europee si sono rivelati una vittoria schiacciante per il Partito Democratico: a livello nazionale, ben il 40,89% dei votanti ha scelto di fidarsi della politica promossa dal neopremier Matteo Renzi.

Il risultato è ancora più eloquente se ci si concentra unicamente sulla città natale del premier. Solo a Firenze, infatti, il 61,8% dei cittadini ha votato a favore del Partito Democratico. Il leader del Pd, di fronte ai dati, si dice “commosso”.

E’ un flop che fa clamore, invece, quello dei grillini: il partito dell’ex comico Beppe Grillo raggiunge solamente il 21,13%. Il movimento ha scelto di chudersi in un silenzio stampa ferreo e nessun commento in merito al risultato è stato rilasciato ufficialmente dal gruppo pentastellato. Ma l’amarezza del Movimento 5 Stelle traspare dal loro blog.

Anche Forza Italia supera la soglia di sbarramento, conquistando la fiducia del 16, 77% dell’elettorato italiano. Ancora, a figurare tra i partiti che hanno superato il 4% dei voti sono Lega Nord (6,21%) il Nuovo Centrodestra-Udc (4,37%) e L’Altra Europa con Tsipras (4,03%).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*