Europei 2016: Francia, il calendario della squadra ospitante

News

Europei 2016: Francia, il calendario della squadra ospitante

Europei 2016 in Francia, il calendario della squadra ospitante non sembra essere particolarmente complicato: gli uomini di Dechamps affronteranno l’Albania del tecnico italiano De Biasi, mercoledì 15 giugno. E’ chiaro che per il team oltremontano la sfida si carica di attesa e di speranza: la prestazione della prima partita non è stata esaltante.
Il centrocampo non ha brillato, Pogba è rimasto a lungo fuori dal contesto, e in generale il gioco sugli esterni non ha convinto. Si sente l’assenza di Karim Benzema, seppure giustificata viste le sue vicende, perché Giraud non offre movimento e l’attacco sembra privo di forze. L’Albania, alla sua prima partecipazione, non nutre molte aspettative, ma potrebbe essere un avversario da temere nei contropiedi.

Il calendario continuerà domenica 19 giugno quando sarà la volta di Svizzera – Francia. Probabilmente sarà proprio in questa tornata che si deciderà la prima posizione del girone A. I giocatori di Petkovic, nonostante qualche incertezza iniziale, hanno dimostrato di avere una buona ossatura a centrocampo: questo grazie agli inserimenti e le conclusioni di Shaqiri e Dzemaili.

La prima del girone giocherà contro la seconda del gruppo C, vale a dire una tra l’Inghilterra e la Russia, poiché il Galles di Bale sembra lanciatissimo nella conquista della leadership, approfittando anche di un’Inghilterra stanca e finora poco organizzata per riuscire a competere ad alti livelli.

E’ un dato di fatto che sta venendo a galla: a parte l’ottima performance della squadra italiana, Francia, Inghilterra e Spagna, si sono dimostrate non all’altezza del loro potenziale di gioco. Discorso a parte per la Germania che ancora una volta palesa il blocco strutturale della formazione vincente ai Mondiali 2014. La Francia ha dunque poche possibilità se non quelle di prendere in mano la situazione per guidare la selezione al trionfo: il calendario la favorisce, ma bisogna vedere in quali condizioni arriveranno i suoi giocatori.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche