Europei basket 2015, l’Italia torna alla vittoria, battuta l’Islanda COMMENTA  

Europei basket 2015, l’Italia torna alla vittoria, battuta l’Islanda COMMENTA  

Dopo la sconfitta all’esordio contro la Turchia, l’Italia centra la prima vittoria ai campionati europei di basket in corso in Germania.
A fare le spese del ritorno degli azzurri è stata l’Islanda, che si è dimostrata ben più temibile e forte di quanto non ci si potesse aspettare: una squadra rapida e organizzata, forte di un’ottima capacità nel tiro da tre. L’Italia, invece, non ha brillato affatto.

La velocità degli islandesi, in particolare, ha messo in seria difficoltà la difesa azzurra, che ha concesso davvero molto ed è stata costretta al fallo troppo spesso. Gallinari in serata no, frenato da due falli iniziali, è un infortunio del capitano Gigi Datome, costretto ad abbandonare il campo per il riacuttizzarsi del vecchio problema all’inguine, hanno fatto il resto.

Nonostante ciò, l’Italia è riuscita a non lasciarsi sopraffare dagli islandesi che, al contrario, non hanno sbagliato quasi nulla, supplendo ai limiti tecnici e fisici (un modo per dire che, dal punto di vista della stazza, erano del tutto soverchiati dai nostri) con una perfetta organizzazione di squadra, schemi fluidi e veloci, cambi di ritmo e allargamenti di gioco perfetti.

Il primo tempo si è concluso sul 41 a 37 dopo che l’Islanda aveva raggiunto addirittura un +6 di vantaggio (31 a 37), corretto grazie ad alcune notevoli giocate individuali di Gentile.

L'articolo prosegue subito dopo

Nel secondo tempo la musica non è cambiata, con l’Italia che, riuscita a riportarsi in vantaggio in apertura (45 a 37), è stata prima raggiunta e poi superata dagli avversari (45 a 46) in conseguenza di una incredibile serie di errori difensivi.
Nel finale della frazione, però, l’Islanda ha iniziato ad accusare un certo calo fisico, con conseguente ridotta lucidità sotto canestro e – ma era inevitabile – nei tiri da tre. A quel punto è venuta fuori la superiorità tecnica degli azzurri, con Belinelli e Hackett in particolare evidenza, e Bargnani che ha fatto valere i suoi centodieci chili per duecentotredici centimetri in più occasioni.
Gli azzurri sono riusciti a raddrizzare la partita al momento opportuno, all’ultima occasione, giocando i cinque minuti finali meglio degli avversari.
Risultato finale 64 a 71 e prima vittoria (sudata e convincente solo fino ad un certo punto, ma comunque vittoria) in cassaforte.
Archiviata la prova un po’ zoppicante contro l’Islanda, i prossimi avversari saranno, nell’ordine, Spagna, Germania e Serbia, squadre con le quali bisognerà giocare al massimo delle possibilità, dimenticando tutte le incertezze di questo inizio di torneo.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Europei basket 2015, l’Italia torna alla vittoria, battuta l’Islanda | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*