Eurovision 2016: trionfa l’Ucraina, Francesca Michielin sedicesima COMMENTA  

Eurovision 2016: trionfa l’Ucraina, Francesca Michielin sedicesima COMMENTA  

E’ l’Ucraina il paese vincitore dell’Eurovision 2016. Con il brano 1944, Jamala è riuscita a vincere con un brano dal forte impatto emotivo su una base electro. E’ stato il televoto a consentire all’Ucraina di superare i Paesi fino a quel momento in vetta alla classifica, ovvero l’Australia, ampiamente premiata dalla prima tranche delle votazioni provenienti dai singoli paesi.  Male purtroppo per l’Italia: Francesca Michielin ha chiuso il contest musicale in sedicesima posizione.

Leggi anche: Eurofestival 2016: Francesca Michielin, ‘grazie a tutti’. VIDEO


Troppo pochi i voti ricevuti dai paesi e ancora meno quelli provenienti dal televoto, non hanno permesso alla cantante, giunta seconda a San Remo, di avvicinarsi alle prime posizioni della classifica. Jamala dunque trionfa, dopo l’edizione del 2011 poco fortunata, ripresentandosi con un pezzo che ha convinto i telespettatori. Il brano è dedicato alla deportazione dei tatari dall’Ucraina durante la seconda guerra mondiale ed è cantato in parte in inglese ed in parte nell’idioma originario della Crimea, la lingua tatara. Ecco di seguito il video ufficiale della canzone che ha trionfato all’Eurovision Song Contest 2016.


Leggi anche

Serie tv: tutti i capricci delle star
TV

Serie tv: tutti i capricci delle star

Capricci, cattive abitudini, vezzi, megalomane .... tutti aspetti che alle star delle serie tv più famose di certo non mancano Ognuno ha il suo tallone di achille, ognuno ha i suoi difetti, ognuno ha le sue peculiarità. Certo che le star ne hanno di più bizzarre. partiamo così, con il belloccio di Baywatch, con il mitico Mitch Buchannon, interpretato da  David Hasselhoff. E tuti sanno che David  è sempre stato un tipo un poco  particolare, ma nessuno immaginava così tanto. Ogni volta che David si presenta sul set infatti, pretende di avere  un cartonato di se stesso e che sia  a grandezza naturale nel backstage. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*