Eurovision Song Contest 2017: vince il Portogallo, Gabbani solo sesto

Eurovision Song Contest 2017: vince il Portogallo, Gabbani solo sesto

Eurovision Song Contest

Favorito alla vigilia, Francesco Gabbani non è andato oltre il sesto posto all'Eurovision Song contest. Ha vinto il Portogalo con Salvador Sobral

Ce lo si aspettava sul podio ma è arrivato soltanto sesto. Francesco Gabbani non ha convinto le giurie dell’Eurovision Song Contest raccogliendo soltanto 126 punti contro i 382 raccolti dal Portogallo con Salvador Sobral che ha portato sul palco il brano ‘Amar pelos dois’. E proprio il portoghese ha trionfato in questa edizione della kermesse canora, conquistando anche il punteggio più alto del televoto, davanti a Bulgaria e Moldavia, mentre l’Italia ha ottenuto 208 punti, risalendo dalla settima alla sesta posizione.

Occidentali’s Karma dunque è stata apprezzata dai telespettatori, meno dalle giurie incaricate di esprimere, paese dopo paese per un totale di 42 partecipanti, la propria preferenza seguita da altri nove paesi a punti. Per Gabbani un totale di 334 punti complessivi di giurie e televoto, per un risultato finale buono ma che non ha fatto il botto come ci si aspettava. Immediata la reazione sui social, a cominciare dalla pagina Facebook dell’Eurovision dove in tanti hanno espresso il proprio parere negativo nei confronti del primo posto conquistato dal Portogallo.

Come si vota all’Eurovision Song Contest?

Ricordiamo come viene decretato il cantante ed il relativo Paese vincitore all’Eurovision. La votazione è mista e prevede prima un voto delle giurie nazionali, Paese dopo Paese, che assegnano da 1 a 12 punti.

Il peso di questa votazione è pari al 50% sul risultato finale poichè, a votazione ultimata, segue una seconda votazione dei telespettatori con un limite. Nè le giurie nè il pubblico a casa possono votare per il proprio Paese.

I voti della giuria sono stati espressi venerdì e questa sera sono stati resi noti: per quanto riguarda l’Italia vi hanno preso parte il cantautore e pianista Antonello Carozza, presidente di giuria, il musicista Fabrizio Brocchieri, il musicista Antonio Allegra, la giornalista ed autrice televisiva Chiara Di Giambattista e la giornalista Giusy Cascio.

eurovision-sedere

Il disturbatore ucraino all’Eurovision, mostra il sedere in diretta tv

Incursione a sedere di fuori all’Eurovision Song Contest. E’ accaduto durante un’esibizione, quando sul palco è salito un uomo con indosso una bandiera dell’Australia e con il posteriore nudo. Ma il disturbatore in questione non era australiano bensì ucraino: si tratta di Vitalii Sediuk, conosciuto proprio per le sue incursioni; non sono chiare le ragioni del suo arrivo sul palco anche se la bandiera che portava sulle spalle, di un Paese, l’Australia, da poco approdato alla kermesse canora, potrebbe far pensare ad un gesto polemico.

Vitalii è rimasto sul palco solo un paio di secondi, prima che la security lo portasse via, ma tanto è bastato per rendere la sua ‘performance’ virale sui social e scatenare la fantasia degli utenti del web che hanno largamente commentato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...