Expo 2015, primo arresto a tre giorni dall’apertura COMMENTA  

Expo 2015, primo arresto a tre giorni dall’apertura COMMENTA  

11

E’ finito in manette con l’accusa di furto un cittadino inglese di 26 senza fissa dimora, colto in flagrante mentre rubava all’interno dell’area dell’Expo, a Milano. E’ il primo arresto a tre giorni dall’apertura dei cancelli dell’esposizione universale nel sito espositivo di Rho-Pero. Il ragazzo è stato trovato in possesso di un computer portatile, cinque smartphone e diversi portafogli nascosti nel suo zaino. Un vero e proprio bottino che il giovane, scavalcando la recinzione perimetrale, stava cercando di portare fuori dall’area espositivo. E’ stata una guardia giurata ad accorgersi dei movimenti sospetti del 26enne ed avvisare la polizia. Sono intervenuti gli agenti del commissariato di Rho-Pero che, insieme all’Esercito, hanno bloccato il giovane, il quale aveva già precedenti penali per furto. L’arresto è avvenuto alle 21 del 3 maggio, nei pressi del centro meccanografico postale: era entrato solo mezz’ora prima introducendosi al primo piano dell’edificio B2 del sito espositivo, e rubando portafogli, pc e smartphone dagli uffici della società di ristorazione Cir Food.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Expo 2015, primo arresto a tre giorni dall’apertura | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*