Expo 2015 Spa fa chiarezza: ‘Niente proroghe, si chiude il 31 ottobre’

Cultura

Expo 2015 Spa fa chiarezza: ‘Niente proroghe, si chiude il 31 ottobre’

Cluster Frutta e legumi Expo 2015 Milano
Cluster Frutta e legumi Expo 2015 Milano

Expo 2015 Spa, per sgomberare il campo da ogni equivoco, ha rilasciato una dichiarazione, mediante i propri rappresentanti, a chiarimento del fatto che Expo 2015 chiuderà i battenti il 31 ottobre come previsto, e non ci saranno ulteriori proroghe: “La questione è semplice: Expo 2015 è un format chiuso e consolidato, che inizia e finisce. Il Bie dice che l’esposizione deve concludersi il 31 ottobre e così sarà”.

La dichiarazione è stata pubblicata sul sito Wired.it, per mettere fine ad ogni ipotetica speculazione sulla possibilità che la scadenza dell’esposizione internazionale possa prolungarsi oltre i tempi previsti: “Noi come società organizzatrice abbiamo l’incarico di realizzare l’esposizione e quindi di sgomberarla. Altre opzioni non ci sono. Lo dico per essere chiaro: non c’è alcuna possibilità che Expo duri più di quanto stabilito. L’ipotesi non è mai stata presa in considerazione”.

Questo chiarimento si è reso necessario per l’insistenza con la quale erano circolate voci su una presunta volontà da parte dell’organizzazione di volere prolungare la scadenza del grande evento.

Solo nell’ultimo mese e mezzo, Expo 2015 ha fatto registrare una notevole impennata di visite, che ha fatto decollare gli incassi e di conseguenza, anche l’indotto creato da Expo 2015. Al fine di sfruttare l’onda lunga del successo della manifestazione, si era diffusa la voce di una proroga della scadenza, ma a quanto pare, sarebbero le stesse regole ferree dell’organizzazione, introdotte dal Bureau International des Expositions, alla quale fa capo Expo 2015, a vietare l’eventualità di una scadenza spostata in avanti.

Il protocollo organizzativo all’articolo 3 prevede esplicitamente che ‘La loro durata (quella delle esposizioni riconosciute nda) non può essere inferiore a sei settimane o superiore a sei mesi”. Quindi la manifestazione, essendo iniziata l’1 maggio non potrà essere prorogata ad oltranza: “Sarebbe come decidere di aggiungere una gara a Olimpiadi finite. Non si può”, hanno spiegato gli uffici di Expo 2015 Spa.

.

Leggi anche