F1, Brawn: Addio Mercedes. Newey tentato dal mare

Auto

F1, Brawn: Addio Mercedes. Newey tentato dal mare

Le continue discussioni e i risultati ancora poco convincenti, hanno costretto i membri superiori della Mercedes a non rinnovare la fiducia a Ross Brawn. Il team principal nei mesi scorsi non è riuscito a concordare il suo futuro ruolo all’interno della scuderia, annunciando ufficialmente il suo addio a fine stagione. Ad oggi, da entrambe le parti, non c’è stata alcuna dichiarazione, ma la notizia potrebbe sicuramente porre fine all’avventura in F1 per lo stratega inglese (autore dei successi di Michael Schumacher in Benetton e Ferrari) o magari iniziare ad ascoltare le ultime avance della McLaren per la prossima stagione, e sposare il nuovo progetto targato Honda.

Chi invece pensa seriamente di chiudere definitivamente con le quattro ruote è Adrian Newey. Il genio “tradizionale”, tutto carta e goniometro, potrebbe abbandonare a fine campionato la sua corazzata Red Bull. L’unico ingegnere capace di guadagnare più di un pilota (e ne ha tutti i diritti, visto gli enormi risultati), sta prendendo in seria considerazione l’approdo in mare nel mondo della Vela. Il quattro volte oro olimpico Ben Ainslie starebbe tentando in tutti i modi di convincere Newey a far parte di un team tutto inglese, nella speranza di riportare il titolo iridato a Londra, dopo oltre un secolo e mezzo.

Dopo 20 anni di corse forse è arrivato il momento di smettere, consapevole anche della nuova svolta in F1. Dal 2014 infatti ci saranno nuovi motori, nuovi carichi aerodinamici e ulteriori aggiornamenti non in grado di ripetere alla perfezione come in questi ultimi quattro anni. Uscire da vincitore assoluto sarebbe la cosa più idonea da fare, ma come ci rimarrebbero Horner e soprattutto Vettel? Non resta dunque che aspettare il 24 novembre, per confermare o meno l’inizio del declino dell'”impero” anglo-austriaco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...