F1, E’ ufficiale: Torna la McLaren-Honda COMMENTA  

F1, E’ ufficiale: Torna la McLaren-Honda COMMENTA  

Come anticipato nelle scorse settimane, nel 2015 la McLaren tornerà ad usufruire dei propulsori Honda. L’accordo ufficiale è stato comunicato direttamente dal boss della scuderia di Woking, Martin Whitmarsh:  “Siamo entusiasti di tornare a collaborare con Honda. Finalmente torna il binomio vincente degli anni ’80-’90”.

Finirà dunque dopo 19 anni, il rapporto di fiducia tra McLaren e Mercedes, che come d’accordo, continueranno insieme fino al 2014 (con motori V6). Da qui la curiosità sul possibile ritorno al colore arancione sulle monoposto di F1. Lo stesso Whitmarsh si sofferma sul probabile cambio di livrea: “Il colore sulle vetture di oggi specialmente in F1 è molto importante, perchè costringe a dare grande risalto ai partner commerciali”. E continua: “Se ci sarà uno sponsor cui piaccia l’arancione, allora ne saremo felici”.

Gli appassionati di F1 ricorderanno sicuramente gli storici duelli tra Senna e Prost (entrambi piloti McLaren), che negli anni ’90, dominavo in tutti i GP, riuscendo a conquistare in totale, ben quattro titoli Piloti e Costruttori. L’ultima apparizione della casa automobilistica giapponese nel mondo della Formula 1, risale al 2008. Da li, il ritiro costretto dalle competizioni a causa dei problemi finanziari e della crisi economica mondiale. Dopo 23 anni, con il ritorno in positivo dei conti in bilancio, Honda si prepara ad iniziare questa difficile sfida dei motori V6, che dal 2014, daranno inizio ad una nuova era della Formula 1.

Leggi anche: ISTAT: in Italia una persona su quattro è a rischio povertà


 

 

 

Leggi anche

video-shock-motociclista
Moto

Cade da un burrone: il video shock del motociclista che pensa di morire

Due motociclisti sono precipitati giù da un burrone. Il più grande dei due è riuscito a registrare dei messaggi di addio per la sua famiglia mentre era inerme a terra, accanto all'amico morto Credeva che la fine fosse arrivata anche per lui, il motociclista Kevin Diepenbrock, che è finito in un burrone insieme all'amico Philip Polito. I due stavano facendo un giro in moto, attraversando il confine tra Tennessee e North Carolina, quando una brusca frenata ha fatto si che i due scivolassero in un burrone. Philip, 29 anni, non ce l'ha fatta ed è morto sul colpo mentre Kevin Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*